fbpx

Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

 

Francesca Tarantini sottolinea la necessità di iniziare dalle scuole e dai luoghi di lavoro.

Il primo pensiero va alle due adolescenti rimaste orfane. La politica si ferma in segno di rispetto.

Un uomo avrebbe ucciso la ex compagna poi si sarebbe tolto la vita. Aveva il divieto di avvicinamento alla donna.

Il falegname 33enne è stato ritenuto colpevole dei delitti di Nevila Pjetri e Carla Bertolotti.

L'uomo è stato trovato in Lunigiana e portato in Questura alla Spezia per essere interrogato.

La risposta si avrà solo dopo le analisi effettuate dalla Scientifica.

Sul corpo della vittima numerose ferite da arma da taglio.

Sono accusati di omicidio e soppressione di cadavere.

Si tratta di due giovani egiziani, connazionali della vittima.

di Marina Lombardi – La richiesta dei carabinieri è quella di non alimentarne la condivisione.

Il presunto responsabile è stato fermato dai Carabinieri.

La fuga è durata appena mezzora. Il presunto omicida è stato ritrovato a bordo di un treno.

Si tratta del secondo cadavere ritrovato in pochi giorni. Per l'omicidio della donna trovata sabato ci sarebbe un fermo.

L'uomo, detenuto perchè indagato per omicidio, comunicava illecitamente con la fidanzata tramite un cellulare e le dava istruzioni su come procurarsi e consegnargli lo stupefacente.

La donna ha riportato ferite da taglio multiple al collo, al torace e all'addome.

Condannato a 13 ergastoli per aver commesso 17 omicidi tra Liguria e Piemonte.

Per lui contestati i reati di tentato omicidio aggravato e porto illegale di armi.

Vent’anni fa, la sera del 2 dicembre 1999, moriva tragicamente il parroco di Vernazza don Emilio Gandolfo.

La vittima è Piero Casonato, investito nel parco di Villa Massoni. Presunto omicida il fratello.

di Luca Manfredini - Mentre si rincorrono voci (non confermate) sul ritrovamento della pistola da cui è partito il colpo mortale, il punto sui fatti, sulle (poche) certezze finora assodate e sulle tante domande cui dare risposta.

Si cercano indizi utili alle indagini. Oggi l'autopsia sul corpo dell'architetto.

Alcuni aggiornamenti sulla morte di Giuseppe Stefano Di Negro.

Ieri sera è stato trovato un cadavere vicino al torrente Calcandola a Sarzana.

Si tratta di un italiano di origini eritree, nato a Sarzana e residente ad Arcola, che è stato arrestato e deve rispondere di pesanti accuse.

di Luca Manfredini - Il corpo senza vita ritrovato sul fiume Magra, in località Battifollo a Sarzana, ha già un nome e c’è anche un presunto colpevole.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.