fbpx

Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

Sia per inviare aiuti a chi è rimasto in Patria, che per accogliere i profughi.

Il Comune di Santo Stefano Magra, in accordo con le autorità competenti, si sta attivando in queste ore per accogliere la popolazione ucraina in fuga dalla guerra.

"Siamo pronti a fare la nostra parte per aiutare un popolo che sta attraversando uno dei momenti più bui della sua storia."

Donazioni di cibo nei mercati contadini di tutta Italia.

Secondo le stime fornite dalla Caritas, sul territorio provinciale sono arrivate – tramite canali spontanei/privati – una ventina di donne e bambini, mentre un’altra decina è attesa prossimamente.

Il direttore della Terapia Intensiva è in Polonia per una prima valutazione della situazione.

 

La Croce Rossa precisa che l'unica raccolta che sta effettuando è quella dei medicinali e del materiale sanitario indicati nella lista allegata.

"È doveroso accogliere ed aiutare le persone in fuga dalla guerra con tutti i mezzi a nostra disposizione".

L'Associazione Astrofili Spezzini raccoglie l'appello di solidarietà lanciato dalle associazioni spezzine per la raccolta di beni di prima necessità da inviare ai cittadini ucraini in difficoltà

Il consigliere comunale di Spezia Bene Comune/Rifondazione Comunista ritiene che sia stato un errore aprire le porte della NATO all'Ucraina.

In corso anche la ricognizione del materiale sanitario in immediata disponibilità sotto il coordinamento della Protezione Civile nazionale.

Il candidato sindaco Paolo Pazzaglia, della lista civica Spezia al Centro, ha deciso di mettere a disposizione uno dei suoi appartamenti per ospitare una famiglia ucraina in fuga dalla guerra.

"Vorremmo far conoscere la nostra posizione circa la situazione drammatica che si sta presentando alle porte dell'Europa"

“La decisione compatta dell’Unione Europea di inviare sostegno umanitario ed aiuti militari all’Ucraina rappresenta un chiaro segnale di svolta"

"Ho parlato dell'iniziativa a molti amici di Spezia e al Presidente del Consiglio Comunale Giulio Guerri", così scrive sul profilo Facebook Beatrice Elzbieciak.

Per esprimere solidarietà al popolo ucraino attaccato militarmente dalla Russia.

Vicinanza e cordoglio per la situazione conflittuale che sta affliggendo il popolo Ucraino.

La nota del presidente del Consiglio comunale della Spezia Giulio Guerri.

In merito alla decisione di Putin e sulle azioni da intraprendere.

Organizzata da Anpi e Cgil. Le motivazioni e l'appello alla partecipazione.

Il leader russo Putin minaccia il mondo: "In caso di interferenze straniere, reagiremo".

Pagina 5 di 5
Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.