Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Legambiente: "Peracchini dica se vuole l'Enel fino al 2028" In evidenza

L'Associazione Ambientalista chiede un incontro con l'amministrazione.

 

"Prendiamo atto che il Sindaco confonde l'autorizzazione ambientale integrata, peraltro già fortemente criticata da Legambiente (e che comunque, con le modifiche al testo unico ambientale durerà 10 anni a cui vanno aggiunti altri 6 anni se la centrale sarà ancora certificata Emas) con la volontà dell'azienda di chiudere la centrale entro il 2021, peraltro ribadita con un comunicato nella giornata di ieri. A questo punto vorremmo un incontro tra l'amministrazione e tutte la associazioni e i comitati per fare il punto sulle reali intenzioni di questa amministrazione".

Legambiente non lesina critiche, augurandosi però che si sia trattato di una scivolata involontaria. "La città sta cambiando, e nel suo futuro ci deve essere zero carbone; proprio per questo sulla vicenda Enel ci aspettiamo molta più preparazione ed attenzione da parte del Sindaco e dell'amministrazione".

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Mercoledì, 06 Aprile 2022 20:34

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

https://www.auto-doc.it/
Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.