Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Appalti illuminazione pubblica Enel Sole, la ditta scompare e non paga. Si attiva la CGIL In evidenza

Nel corso del presidio raccolta firme in Piazza Verdi, organizzato dalla Cgil a  sostegno della proposta di legge d'iniziativa popolare in materia di appalti, si sono incontrati i lavoratori interessati dall'appalto, il Sindaco della Spezia Massimo Federici, David Nerini segretario e Paolo Musetti della segreteria Filctem-Cgil per dare una svolta alla grave situazione che si è venuta a creare. 

La storia dei lavoratori della ditta Lairte Elettro s.r.l. racconta di mesi di lavoro svolto, alla fine del 2014, nella manutenzione alle reti d'illuminazione pubblica di vari comuni della nostra provincia. A questa prestazione lavorativa, pianificata con gli uffici tecnici delle amministrazioni locali in ragione della convenzione fra i singoli Comuni ed Enel Sole, non è stata mai corrisposta una busta paga e inoltre, dall'inizio del 2015, dopo aver annunciato un breve periodo di sospensione dei lavori, la ditta ha fatto perdere le sue tracce negandosi alle ricerche dei suoi dipendenti. Enel Sole, in qualità di appaltante, è stata interessata della situazione ma, dopo aver informato il sindacato che ha risolto il rapporto di lavoro con la ditta in oggetto, non ci ha fatto più sapere nulla.

Nell'incontro, il sindaco della Spezia si è reso disponibile, anche in ragione della convenzione sottoscritta, di convocare Enel Sole per impegnarla direttamente alla positiva risoluzione della vertenza. Gli obiettivi condivisi da tutti le parti sono di ottenere il riconoscimento economico delle prestazioni lavorative effettuate e la possibilità di dare una continuità lavorativa proponendo l'assunzione dei lavoratori, ancora oggi senza stipendio e occupazione, alla nuova ditta che si aggiudicherà l'appalto.

Alla fine dell'incontro, il sindaco Massimo Federici ha apposto la sua firma a sostegno della proposta d'iniziativa popolare in materia di garanzia dei trattamenti dei lavoratori impegnati nelle filiere degli appalti privati e pubblici, in contrasto alle pratiche di concorrenza sleale fra imprese, a tutela dell'occupazione nei cambi di appalto.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Sabato, 21 Marzo 2015 16:52
CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

www.cgillaspezia.it/

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

https://www.auto-doc.it/
Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.