Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

Cottarelli e Francescano a "Monterosso un mare di libri"

Giovedì 2 settembre, doppio appuntamento.

Doppio appuntamento per “Monterosso un mare di libri”. Giovedì 2 settembre al Molo dei Pescatori alle ore 18 Carlo Cottarelli presenterà il suo ultimo libro “All'inferno e ritorno. Per la nostra rinascita sociale ed economica” edito da Feltrinelli. Interverrà il sindaco di Monterosso Emanuele Moggia. Alle ore 21 Danilo Francescano presenterà il suo romanzo “La roccia del Malpasso”, Aletheia Editore. Interviene Marco Della Croce. Previsto a luglio, l’incontro con Cottarelli mette a punto la peggiore crisi economica dalla Seconda guerra mondiale. Il virus sta facendo danni più gravi di Lehman Brothers.

E l’Italia? Bisogna tornare al 1945 per trovare un dato peggiore di caduta del Pil. Negli ultimi vent’anni, siamo stati il fanalino di coda dell’Europa in termini di crescita. Oggi, mentre il mondo che conosciamo sembra al collasso, secondo Cottarelli, dobbiamo essere all’altezza delle misure necessarie ad ammortizzare la crisi economica, con interventi di lunga durata e con una rapida capacità di attuazione. Dobbiamo chiederci perché non ci sia stata una crisi finanziaria. E, a proposito dell’Italia, quanto può salire ancora il debito pubblico? Di certo abbiamo davanti a noi la responsabilità della ricostruzione.

Carlo Cottarelli si pone al confine tra il mondo che crolla e il mondo che verrà dopo. Precipitati nel baratro dell’emergenza, abbiamo una grande opportunità, secondo l’autore: correggere molti errori ripetuti nel passato per aprire strade che accompagnino il nostro Paese in un futuro migliore. L’Italia ha bisogno di tornare a crescere, ma in modo sostenibile dal punto di vista sociale, finanziario e ambientale. Quali sono le sfide che dobbiamo raccogliere per raggiungere una crescita del 2 per cento l’anno? E che tipo di giustizia sociale vogliamo? Dobbiamo salvare la nostra economia, ma per farlo abbiamo bisogno di più uguaglianza, soprattutto nelle opportunità che vengono fornite alle nuove generazioni, sostiene l’economista nel volume che verrà presentato a Monterosso.


In serata, poi, Danilo Francescano racconterà, assieme a Marco Della Croce, “La roccia del Malpasso”, simbolo di Monterosso. Nel libro Cristoforo e Caterina sognano un futuro comune sin da bambini, ma gli intrighi di un piccolo paese e gli orrori di un conflitto sanguinoso di uomini e di idee arrivano a sconvolgere le loro vite. In un mondo in bilico tra novità e conservazione, la grande ruota del destino si sposta lentamente dagli aspri panorami e dalle tempeste mediterranee verso il momento decisivo, nella piana di Waterloo.
L’iniziativa è organizzata dal Consorzio Turistico Cinque Terre e dal Comune di Monterosso con il patrocinio del Parco Nazionale Cinque Terre, la collaborazione della Pro Loco Monterosso e il contributo di Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana, Sanlorenzo, Confartigianato e Cna La Spezia. L’ingresso è libero con tutti con green pass.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna quotidiana.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via Fontevivo, 19F - 19123 La Spezia

Tel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.