Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

"Missili anticarro catturati al nemico", in un post dell’Ambasciata Russa c'è anche la targa di un’arma prodotta da Oto Melara In evidenza

In una foto postata sulla pagina Facebook dell'Ambasciata Russa in Italia.

L’economia della nostra provincia, non è un mistero, si basa non poco sulla produzione di industrie legate alla difesa, sia come costruzioni di armi che di sistemi tecnologici. Le banche spezzine sono in cima alle classifiche degli istituti di credito che operano con società legate alla difesa e dunque alle armi e alle guerre.

Quindi non meraviglia se anche nel drammatico conflitto ucraino Spezia, indirettamente, viene espressamente tirata in ballo. Guardate cosa manda a dire, in un post pubblicato sulla pagina Facebook dell’Ambasciata della Federazione Russa in Italia:

“I missili anticarro «MILAN» di fabbricazione italiana catturati al nemico aiutano i difensori della Repubblica Popolare di Donetsk a combattere i neonazisti ucraini.

Almeno quest'arma è in buone mani. Nel frattempo, secondo i dati dell’Europol, molte armi della NATO, fornite al regime di Kiev, finiscono sul mercato nero e vengono rivendute alle organizzazioni criminali in Europa e altrove”.

E nel post ne compare una in cui si vede la targa di un’arma e si legge la scritta “Oto Melara La Spezia-Italy”.

Insomma siamo nei pensieri dei nemici del popolo ucraino. E non è proprio una bella notizia!

Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via Fontevivo, 19F - 19123 La Spezia

Tel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.