Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

Proseguono i controlli della Polizia Locale nel Quartiere Umbertino per la musica troppo alta In evidenza

Il sindaco Pierluigi Peracchini: "Sulla quiete pubblica non deroghiamo, come sul decoro e sulla tranquillità dei residenti in tutte le zone della città”.

Il C.d.R. Attività Produttive del Comune della Spezia, sulla base della segnalazione pervenuta a fine agosto dalla Polizia Locale dopo controlli mirati al disturbo derivante dalla musica a volume alto nelle ore notturne, ha adottato in questi giorni apposita ordinanza con la quale ha sospeso l’attività di un pubblico esercizio ubicato nel quartiere Umbertino per inottemperanza alle prescrizioni finalizzate a contenere le emissioni sonore. Il locale in questione, era stato oggetto di numerose lamentele da parte dei residenti che non riuscivano a riposare, anche  a causa del frastuono e delle intemperanze provocati dagli avventori.

Proprio a seguito di tali comportamenti è intervenuta la Polizia Locale in varie occasioni, anche con servizi mirati in borghese, rilevando numerose infrazioni in date diverse con relative sanzioni, ed a carico del gestore i competenti uffici comunali avevano ordinato la totale inibizione di diffondere musica dopo le ore 22.00 e fino alle ore 06.00 della mattina.

Sin dai primi giorni della vigenza del divieto, però, la Polizia Locale ha accertato che l’ordine era stato disatteso; da qui la sanzione amministrativa pecuniaria prevista dalle leggi di pubblica sicurezza e la proposta di revoca dell’autorizzazione sfociata nell’ordinanza di chiusura notificata al titolare in questi giorni. Il pubblico esercizio dovrà quindi abbassare la saracinesca a partire dal 23 settembre prossimo per un periodo di tre mesi e la riapertura sarà subordinata all’adozione degli accorgimenti necessari al rispetto delle prescrizioni sinora disattese, anche se dai servizi svolti nel passato weekend il locale è già risultato essere chiuso.

Stessa sorte toccherà ad un altro pubblico esercizio dell’Umbertino: già da tempo il locale era nel mirino dei controlli della Locale, poiché anche in questo caso è stata diffusa musica a tutto volume, scatenando le proteste dei residenti. Da qui era scattata la sanzione amministrativa ed era stata effettuata dalla Locale una prima segnalazione al competente Ufficio Attività Produttive del Comune della Spezia, che aveva quindi imposto e notificato al gestore l’osservanza di particolari prescrizioni quali, dopo le 22.00, contenere le emissioni sonore così che le medesime non fossero udibili dall’esterno, con ciò intendendo includere anche la non percezione da parte dei residenti negli appartamenti dello stabile.

Tuttavia nello scorso weekend, da un ulteriore sopralluogo effettuato, gli agenti hanno accertato verso la mezzanotte che la musica era ben udibile sin dalla strada, comportamento lesivo del diritto al riposo dei cittadini, reiterato dal titolare; è stata applicata quindi un’ulteriore sanzione e, considerata la recidiva, il relativo verbale verrà trasmesso dal Comando al competente Ufficio Comunale, con proposta di revoca totale dell’autorizzazione alla diffusione musicale.

“Controlli mirati e ben coordinati danno buoni risultati - dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini - sulla quiete pubblica non deroghiamo, come sul decoro e sulla tranquillità dei residenti in tutte le zone della città”.

Nel merito, anche l’Assessore alla Sicurezza Giulio Guerri ha sottolineato: “Prosegue con costanti controlli e interventi concreti, attraverso l’operato della nostra Polizia Locale, il nostro impegno per garantire la sicurezza ed il rispetto delle regole di civile convivenza nel Quartiere Umberto I, così come nelle altre zone della nostra città”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna quotidiana.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via Fontevivo, 19F - 19123 La Spezia

Tel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.