Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

La Provincia incontra i sindaci della Val di Vara per illustrare le nuove opere di messa in sicurezza della viabilità

 

Previsto un investimento complessivo di circa 9 milioni di euro su una ventina di ponti

Si è svolto oggi, presso la sede dell'Ente, un incontro tra gli Uffici tecnici della Provincia della Spezia ed i Sindaci della Val di Vara.

Il tema della seduta ha riguardato il programma degli interventi di messa in sicurezza delle infrastrutture viarie, i ponti, della Val di Vara, questo alla luce delle modifiche intervenute al programma di opere pubbliche dell'Ente per fare fronte all'aumento imprevisto e repentino dei costi delle materie prime. Previsto un investimento complessivo di circa 9 milioni di euro su una ventina di ponti.

 

Nello specifico gli interventi primari, oggetto dell'incontro, hanno riguardato gli interventi sul ponte Brugnato/Borghetto Vara, sul Ponte di Piana Battolla e sul Ponte sull'Usurana, il tutto attraverso la comunicazione ai Sindaci degli interventi in variazione rispetto al precedente programma.

 

L'incontro ha interessato i Comuni di: Beverino, Bolano, Borghetto Vara, Brugnato, Calice al Cornoviglio, Carro, Carrodano, Follo, Maissana, Rocchetta Vara, Sesta Godano, Varese Ligure e Zignago.

 

"La grave situazione internazionale, con l'aumento esponenziale dei costi delle materie prime, sta gravando sui programmi delle opere pubbliche. Il rischio di vedere gare annullate e opere rimandate ha sfiorato anche l'Amministrazione provinciale della Spezia che è stata in grado di trovare una soluzione preventiva. Questo ha evitato il problema, grazie ad una serie di interventi in corso d'opera in grado di garantire lo sviluppo degli stessi programmi di messa in sicurezza del territorio. _ spiega il Presidente Pierluigi Peracchini _ Non è stato semplice, gli uffici hanno dovuto rivedere i progetti, individuare soluzioni tecniche compatibili, modificare gli interventi e i crono programmi, oltre che ricalcolare i costi e redigere nuovi procedimenti di gara ed appalto.

 

Un lavoro che è stato svolto a tempo di record e che oggi consente di prevedere, nei tempi che ci eravamo dati, la messa in sicurezza di infrastrutture viarie importanti.

Si tratta di un 'metodo Spezia' che in poche settimane è stato organizzato per fare fronte all'emergenza per l'aumento dei costi dei materiali.

I nostri cantieri quindi apriranno, con i necessari finanziamenti, in Val di Vara garantiremo soluzione a tutte le principali problematiche che riguardano i ponti".

 

 

Riguardo l'intervento al ponte di Piana Battola il programma attuale, ottimizzato alla luce delle nuove necessità, prevede un intervento generale di messa in sicurezza e di manutenzione straordinaria, la demolizione ed il rifacimento della sola campata lato Piana Battolla (questo prevederà la temporanea chiusura del ponte in avanzata fase di lavori). L'inizio delle opere è previsto per la seconda metà del 2023, per la progettazione è stato previsto un investimento di 95.000 euro, per la realizzazione dell'intervento è stato previsto un investimento di 3.351.703 euro ottenuti grazie al reperimento dei fondi tramite il cosiddetto "decreto ponti".

 

Riguardo l'intervento al ponte di Brugnato/Borghetto Vara il programma attuale, ottimizzato alla luce delle nuove necessità, prevede una generale messa in sicurezza dell'intera infrastruttura, una serie di interventi per il miglioramento infrastrutturale dell'esistente ed una manutenzione ordinaria dell'opera. La riconfigurazione generale dell'intervento, alla luce delle soluzioni tecniche adottate, non richiede la demolizione dello stesso ponte. Nel frattempo, in attesa della definizione precisa delle tempistiche che si dovranno sviluppare nei dai prossimi otto mesi, con interventi propedeutici nel semestre in arrivo, procedono le opere di realizzazione della briglia fluviale per limitare gli effetti dello scorrere dell'acqua e delle piene sull'infrastruttura. Questa specifica opera dovrà essere terminata entro il 2022 e garantirà di limitare, se non impedire, la chiusura del ponte in caso di piena. Sempre per questa opera sarà aperto un tavolo di confronto tecnico tra Provincia, Comuni di Brugnato e Borghetto Vara, Parco naturale del Vara e società sportive locali che si occupano di rafting, al fine di garantire che questa attività sportiva non subisca limitazioni a causa delle opere in programma. Per la progettazione è stato previsto un investimento di 77.334 euro, per la realizzazione dell'intervento è stato previsto un investimento di 2.606.880 euro ottenuti grazie al reperimento dei fondi tramite il cosiddetto "decreto ponti". Per la realizzazione della sola briglia è previsto un investimento di 608.320 euro.

 

Riguardo l'intervento al ponte sull'Usurana il programma attuale, ottimizzato alla luce delle nuove necessità, prevede una generale messa in sicurezza intera infrastruttura, interventi generale di manutenzione straordinaria, anche per il miglioramento sismico, con interventi sulla struttura generale. Entro agosto vi sarà la consegna del cantiere ed i lavori inizieranno verso settembre. Per la realizzazione dell'opera è previsto un investimento di 750.000 euro attraverso fondi di Regione Liguria.

 

Sempre durante lo stesso incontro la Provincia della Spezia ha comunicato ai Sindaci di aver dato il via alla "pianificazione estiva" del programma di manutenzione dei ponti più piccoli lungo i 550 chilometri di strade di propria competenza che in gran parte investe la Val di Vara. Si tratta di una pianificazione che avrà durata per tutto il corso del 2022 ed in alcuni casi proseguirà con lil termine delle opere nei primi mesi del 2023.

Il programma, parte del più esteso piano triennale, deriva dall'attivazione di stanziamenti ministeriali acquisiti dall'Ente, riguarda 16 singoli interventi per un investimento di 1.503.204,71 euro.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna quotidiana.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via Fontevivo, 19F - 19123 La Spezia

Tel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.