Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

I tempi si accorciano: nelle prossime settimane attesa l'approvazione del Ministero 

"Terna ha riconsiderato le prescrizioni che aveva dato in passato per consentire di mandare in pensione la parte più inquinante della Centrale Montale e cioè garantire una fonte di energia alternativa": questo quanto si legge questa mattina sulle pagine del Sole 24 Ore, che annuncia la chiusura dell'impianto a carbone per il 1° gennaio 2022, dando così una data certa, e molto vicina. 

"La costruzione dell'impianto a gas non è più indispensabile per spegnere il gruppo a carbone- prosegue l'articolo- Nelle prossime settimane la società guidata da Stefano Donnarumma completerà il parere per poi inviarlo al Mite che autorizzerà la chiusura dell'impianto a carbone spezzino dal 1° gennaio 2022. Del resto quel gruppo a carbone dall'inizio del prossimo anno non avrà più le autorizzazioni ambientali per funzionare e il percorso scelto per la chiusura immediata, su richiesta avanzata da Enel, è sembrato il più percorribile. A questo punto le strade della centrale a carbone e quella dell'impianto a turbogas, la cui costruzione il gruppo guidato da Francesco Starace porterà avanti, si dividono".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna quotidiana.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via Fontevivo, 19F - 19123 La Spezia

Tel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.