Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Fondazione Carispezia

Fondazione Carispezia

Via Domenico Chiodo, 36
19121  La Spezia
Tel.  +39 0187.77231
Fax +39 0187.772330
Email: segreteria@fondazionecarispezia.it

Martedì 9 e mercoledì 10 maggio, un grande evento "anti-teatrale", a conclusione del progetto rivolto agli studenti delle superiori.

Martedì 9 e mercoledì 10 maggio, l’evento conclusivo del progetto teatrale “Play!”.

Nella sede di Fondazione Carispezia e al Castello Doria di Porto Venere tante emozionanti immagini in grande formato che raccontano un'esperienza esistenziale unica.

Giovedì 27 aprile, al Civico, un viaggio musicale nel Novecento. Anticipa il concerto la guida all’ascolto. Sabato 28 masterclass di Alexander Lonquich.

Sabato 22 e domenica 23 aprile con Massimo Recalcati, Matteo Nucci e Valentina Carnelutti.

Al Teatro Civico l'incontro con il fondatore del Teatro delle Albe di Ravenna e del metodo della non-scuola.


La non-scuola, creata nel 1991 a Ravenna da Marco Martinelli e Ermanna Montanari, è una delle esperienze più innovative di teatro nella scuola, al quale il progetto Play! si ispira. Una pratica teatrale che tende a “rimettere in vita” (non in “scena”) i testi teatrali antichi o contemporanei: che siano di Aristofane o Shakespeare, Molière o Brecht o Majakovskij, ciò che importa nella non-scuola è la relazione con gli adolescenti capace di ri-generare la forza e la potenza delle parole degli autori classici della tradizione.

L’incontro con Martinelli – in cui il regista ha inoltre raccontato l’esperienza della non-scuola portata nella difficile periferia napoletana, narrata nel libro “Aristofane a Scampia” (Ponte alle Grazie, 2016) – si è inserito nella giornata di prove che gli studenti di Play! hanno svolto al Teatro Civico per presentare l’esito finale del progetto: lo spettacolo dal titolo “Willy Willy Shake”, ispirato alle opere di Shakespeare, che andrà in scena i prossimi 9 e 10 maggio al Teatro Civico della Spezia e che vedrà la partecipazione di oltre 150 studenti coinvolti in un grande evento teatrale.

“Play!” è un progetto promosso da Fondazione Carispezia
in collaborazione con:
Ass.ne culturale Gli Scarti (coordinamento artistico/organizzativo), Ass.ne culturale Balletto Civile, Ass.ne culturale CasArsa Teatro, Ass.ne culturale Arci Btomic, Ass.ne culturale Fuori Luogo, Teatro delle Albe, Ass.ne culturale Prospettive Teatrali/Strategemmi, Ass.ne culturale Scena Madre
Licei L. Costa, G. Mazzini, A. Pacinotti, Istituti G. Capellini-N. Sauro, V. Cardarelli, G. Casini, L. Einaudi- D. Chiodo, A. Fossati-M. Da Passano, T. Parentucelli-C. Arzelà, L. Da Vinci

Gli appuntamenti sono a cura del Coordinamento Libera La Spezia. Si comincia mercoledì 19 aprile, alle ore 18.00.

Eseguirà un repertorio romantico dedicato a Chopin e Schubert. Appuntamento martedì 11 aprile alle 21.00, al Teatro Civico della Spezia. Anticipa il concerto la guida all’ascolto, alle ore 18.00.

Venerdì 31 marzo, alle ore 18.00, inaugura a Spazio 32 – biblioteca della Fondazione Carispezia e spazio culturale dedicato alle arti visive – la mostra "Immediate Surroundings. I territori di residenza delle mafie in Italia" di Tommaso Bonaventura e Alessandro Imbriaco – fotografi premiati entrambi nell'ambito dei World Press Photo Awards – e del giornalista Fabio Severo.

Venerdì 31 marzo, alle ore 21.00, al Teatro Civico della Spezia, la conferenza-spettacolo di Emanuele Ferrari dedicata a Chopin. Ingresso libero.

La musica e la poesia del Medioriente sono le protagoniste del prossimo appuntamento della rassegna "Concerti a Teatro" promossa dalla Fondazione Carispezia, che venerdì 24 marzo (ore 21) presenterà lo spettacolo del compositore franco-libanese Zad Moultaka ispirato all'opera del poeta Adonis, tra i massimi esponenti della poesia araba contemporanea.

Il futuro è già arrivato, ma il suo esito è inevitabile? Ne parlerà martedì 21 marzo (ore 18.00) a Spazio 32 – biblioteca della Fondazione Carispezia e centro culturale – il giornalista e inviato di Repubblica Riccardo Staglianò, autore di Al posto tuo (Einaudi 2016), un'inchiesta sul rischio che l'aumento di automazione, software e connessioni web produca una diminuzione complessiva della forza lavoro nel mondo.

Grande successo per la mostra "Seven Japanese Rooms. Fotografia contemporanea dal Giappone", organizzata negli spazi espositivi della Fondazione Carispezia che si preparano ad ospitare un'altra importante rassegna: ad aprile l'esposizione dedicata al "re delle Alpi", Walter Bonatti.

Sono stati presentati gli scavi archeologici che hanno interessato la chiesa di San Michele Arcangelo di Pegazzano alla Spezia nell'ambito di un progetto di ricerca dell'Università di Pisa finanziato dalla Fondazione Carispezia, che già lo scorso anno aveva sostenuto il recupero dei dipinti murali del presbiterio dell'importante sito.

Inaugura giovedì 16 marzo alle ore 18.00 a Spazio 32 – biblioteca della Fondazione Carispezia e spazio culturale dedicato alle arti visive – la mostra "Impersonalism: Tenerife" del fotografo spezzino Luca Arena, prima iniziativa di "ON/OFF", il nuovo progetto di Spazio 32 pensato per promuovere le attività di artisti e pensatori legati al territorio.

Restano ancora pochi giorni per visitare presso gli spazi espositivi della Fondazione Carispezia la mostra "Seven Japanese Rooms. Fotografia contemporanea dal Giappone" - inserita fra le celebrazioni ufficiali del 150° anniversario dei rapporti tra Italia e Giappone - che dalla sua apertura ha riscontrato un'ampia partecipazione di pubblico.

Appuntamento venerdì 24 febbraio alle 18.00 a Spazio 32 – biblioteca e centro culturale della Fondazione Carispezia – per l'incontro con Davide Besana, cartoonist, illustratore, autore e skipper.

"La n'è mai tròpo tàrdio... pe' 'npaae o spezin": è questo il titolo del corso di dialetto spezzino realizzato da Tele Liguria Sud in collaborazione con la Fondazione Carispezia. Sabato 18 febbraio la prima puntata.

https://www.auto-doc.it/
Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.