fbpx

Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

“Storie in scatola”: un narratore, una pianista, un'illustratrice e tante scatole In evidenza

In P.zza della Pace del Comune di Santo Stefano Magra per i Luoghi della Musica – XVII rassegna “Musica e Fiaba” - con Marco Sani, Irene Scaravella, Silvia Colosimo.


“I Luoghi della Musica, Festival Provinciale giunto alla sua XXIII edizione (progetto realizzato con il contributo della Fondazione Carispezia nell'ambito del bando "Eventi Culturali 2017” e dell’Assessorato alla Cultura della Regione Liguria) ritorna nel Comune di S. Stefano di Magra con lo spettacolo in musica “Storie in scatola” - Un narratore, una pianista, un'illustratrice e tante scatole per raccontare una storia ispirata a Mignolina di Andersen” - per la XVII rassegna “Musica e Fiaba”.
L’esibizione, che si colloca all’interno della proposta dell’Associazione “Amici della Musica” di Sarzana presieduta dal M° Stefania Nardi si avvale inoltre del contributo del Comune di Santo Stefano Magra , nasce dall'idea della costruzione di scatole sonore, da cui scaturisce la musica e con essa le parole della storia. “Noi crediamo possedere la musica, e invece è la musica che possiede noi”, dice Alberto Savinio nel suo libro intitolato - appunto - “Scatole sonore”. Gli artisti di “Storie in scatola”, al contrario, non credono di possedere niente, neppure più l'idea di partenza che, sfuggita dalle loro mani, ha preso una sua strada; come la bambina protagonista di questa storia che “cammina pochino, cammina benino, per monti, per valli, per piani e quando si volta è tanto il cammino quanto d'orzo un granellino”. Ella nasce proprio da un granello d'orzo e viaggia alla scoperta del mondo, di se stessa e degli altri fino a raggiungere la realizzazione di un sogno. Può stare in una scatola perché è così piccina da avere per culla un guscio di noce, e navigare a bordo di una ninfea e volare sulle ali di una rondine: il suo nome è Mignolina.
Irene Scaravella, disegnatrice e artista del territorio, che da anni si dedica con passione e professionalità alla pittura e all'arte secondo il metodo Martenot, è la fautrice del materiale scenico e delle sette scatole dalle quali Marco Sani, attore spezzino, fondatore con R. Monopoli della Compagnia del Reatto (in cui svolge tuttora la propria attività) e Silvia Colosimo, pianista e docente di pianoforte presso l’Accademia A.Bianchi di Sarzana, faranno uscire rispettivamente parole e musica, narrando la storia al pubblico.
Per scoprire il contenuto delle sette scatole, l’appuntamento è per Martedì 8 Agosto alle 21.30 in P.zza della Pace a S. Stefano di Magra con ingresso gratuito.
Per consultare il programma generale del Festival Provinciale “I Luoghi della Musica” visitare il sito www.iluoghidellamusica.onweb.it
Per ulteriori dettagli chiamare il numero 328.8227643 o visionare il sito Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via Fontevivo, 19F - 19123 La Spezia

Tel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.