fbpx

Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

LericiPea, a Rachele Buriassi il premio "Liguri nel Mondo 2023" In evidenza

La danzatrice sarzanese Rachele Buriassi, è attualmente étoile del Grands Ballets Canadiens di Montreal (Canada)


La danzatrice Rachele Buriassi, originaria di Sarzana (SP), attualmente étoile del Grands Ballets Canadiens di Montreal (Canada), riceverà il Premio internazionale LericiPea “Liguri nel Mondo” 2023, martedì 21 novembre a Genova, presso il Teatro della Gioventù (Via Cesarea 16).


La sezione “Liguri nel Mondo” nasce nel 1994, per volontà dell’Associazione LericiPea, intendendo dare valore e riconoscimento ai tanti liguri “emigrati”, o comunque residenti all’estero,  e da subito ebbe il contributo determinante della Regione Liguria - Ass.to Sviluppo Economico - Settore Politiche Sociali  Immigrazione emigrazione - che, comprendendo l’importanza del progetto, ancora oggi lo sostiene. 
Il Premio si è radicato ed ha continuato a crescere, caratterizzandosi come la Sezione più eterogenea, quella che ogni anno premia i liguri che, in ogni ambito e professione, si sono distinti all’estero, divenendo “ambasciatori dell’eccellenza ligure nel mondo”.


Per citare solo i più recenti, dal 2019 sono stati premiati: l’architetto Renzo Piano, il designer Stefano Giovannoni, il fotografo Mario Cresci e la scienziata, candidata al Nobel, Maria Elena Bottazzi.

A partire dalle ore 17.00 avremo i saluti istituzionali di: Claudio Orazi, Sovrintendente della Fondazione Teatro Carlo Felice, Giovanni Toti, Presidente della Regione Liguria, Mario Menini, Presidente della Ass.ne Liguri nel mondo, Maria Luisa Gallinotti, Dirigente Settore Politiche Sociali Terzo Settore, Immigrazione e Emigrazione, Leonardo Paoletti, Sindaco di Lerici e Cristina Ponzanelli, Sindaco di Sarzana.

A seguire, Rachele Buriassi si esibirà in “Habanera” dalla Carmen di G. Bizet, coreografia di Alicia Alonso; cui seguirà, poco prima della premiazione, “Bolero”, coreografato appositamente per lei da Ermanno Sbezzo.

Dopo l’intervento di Ivan Cavalleri, Direttore del Grands Ballet Canadiens, la premiata sarà a dialogo con la giornalista, critica e storica della Danza, Francesca Camponero.
Introduce e coordina il pomeriggio, Lucilla Del Santo, project manager del Premio e responsabile della Sezione Liguri nel Mondo.

Si ringraziano sentitamente per la collaborazione all’evento la Fondazione Teatro Carlo Felice, l’Ass.ne Liguri nel Mondo e il Partner del Premio LericiPea, Sanlorenzo Yacht.

Per partecipare all’evento, essendo limitato il numero dei posti a disposizione, si prega di prenotarsi scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

“Il Premio LericiPea Liguri nel Mondo da quasi 30 anni celebra quei liguri che si sono distinti professionalmente, artisticamente e umanamente nel mondo - racconta l'Assessore regionale allo Sviluppo economico e all'Emigrazione Alessio Piana - È il caso di Rachele Buriassi, étoile originaria di Sarzana, che fin da giovanissima ha vissuto gran parte della sua vita professionale fuori dall'Italia e dalla Liguria per diventare un'artista di livello internazionale. Non dimenticando però i legami con la sua Liguria e per questo motivo, oltreché per la riconosciuta professionalità e il grande impegno sociale, è stata selezionata per ricevere questo importante riconoscimento. Complimenti a lei e a tutti i nostri concittadini che tengono alta la bandiera della Liguria nel mondo”.


MOTIVAZIONE

Dalla Liguria alla conquista del mondo: talento, tenacia, passione

Il concetto “classico” di bellezza ideale, canonizzato nell’antica Grecia in particolare dalla seconda metà del V secolo a.C. dai Sofisti, καλοκαγαθία, dove i concetti di “bello” e “buono” sono strettamente connessi nel senso più virtuoso dei termini, è da sempre alla base della Danza. Ogni forma di danza utilizza il linguaggio del corpo, sia dal punto di vista tecnico che espressivo e il fine cui tende è il medesimo: comunicare utilizzando l’elemento fisico, emotivo e intellettuale.
Nel momento in cui la danza trasmuta da manifestazione spontanea a codice linguistico basato su precise norme estetiche ed espressive, si trasforma in “Arte”, ma i principi che la regolano sono sempre gli stessi: bellezza e armonia, ottenuti tramite rigoroso impegno e grande sacrificio.
Come la nostra premiata tiene a ribadire, nella continua ricerca della perfezione espressiva, inevitabilmente i danzatori plasmano e temprano il proprio corpo, dandoci un insegnamento importante: i sogni si realizzano solo con costanza e dedizione.

Rachele Buriassi, dotata di un indiscusso e precoce talento, è divenuta una stella di prima grandezza nel firmamento della Danza, comprendendo e testimoniando nella sua lunga carriera internazionale, la necessità di una grande passione, alimentata quotidianamente da tenacia e duro lavoro. L’alto livello tecnico che da sempre la contraddistingue, non è mai disgiunto dalla testa, dall’anima e dal cuore, che Rachele mette in ognuna delle sue esecuzioni, rendendole impeccabili e una vera esperienza emozionale.

Per questi motivi, la Giuria del Premio LericiPea e la Regione Liguria, da cui la danzatrice è partita giovanissima alla conquista del mondo, hanno ritenuto doveroso attribuirle il Premio “Liguri nel Mondo” 2023, riconoscendole l’indiscusso merito e il ruolo di ambasciatrice dell’eccellenza ligure.

La Giuria del Premio LericiPea Golfo dei Poeti

 

Rachele Buriassi è attualmente Prima Ballerina a Les Grands Ballets Canadiens in Montreal, Canada.
Nata a Sarzana in Provincia di La Spezia, da madre italiana e padre argentino, inizia lezioni di danza alla scuola privata Quarto Movimento di Lucia Boschi e Giuseppe Gilardi all’età di 4 anni.
A 11 anni riceve una borsa di studio per l’Ecole de Danse Supérieur di Rosella Hightower a Cannes, Francia dove studia per 3 anni per poi trasferirsi a 14 anni alla rinomata John Cranko Schule di Stoccarda perfezionandosi con il metodo Vaganova.
A 18 anni entra subito a far parte del rinomato corpo di ballo dello Stuttgart Ballet dove viene promossa Prima Solista.
Nel 2015 viene chiamata al Boston Ballet dove ballerà per 4 anni come Prima Solista, per poi proseguire la carriera di Prima Ballerina a Montreal.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via Fontevivo, 19F - 19123 La Spezia

Tel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.