Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

"L’angelo della storia", nuovo appuntamento con Fuori Luogo In evidenza

La prima ligure sabato 26 novembre

 

Sabato 26 novembre alle ore 21.15 da non perdere a Spezia il collettivo cult Sotterraneo, ormai di casa a Fuori Luogo, rassegna spezzina di teatro contemporaneo, progetto di Scarti in collaborazione con il Comune della Spezia e con il Comune di Sarzana e Santo Stefano di Magra, realizzata con il contributo della Fondazione Compagnia di San Paolo (maggior sostenitore) nell’ambito del bando ART~WAVES. Per la creatività, dall’idea alla scena e sostenuta dal Ministero della Cultura e da Regione Liguria.


Ad essere presentato al pubblico, in prima ligure, è il rigoroso e ironico L'Angelo della Storia – recentemente candidato ai Premi Ubu 2022 come migliore spettacolo e migliore novità drammaturgica dell’anno - ideazione e regia di Sara Bonaventura, Claudio Cirri e Daniele Villa con in scena Sara Bonaventura, Claudio Cirri, Lorenza Guerrini, Daniele Pennati e Giulio Santolini.
Nel suo ultimo lavoro il filosofo Walter Benjamin descrive un angelo che vola con lo sguardo rivolto al passato, dando le spalle al futuro: le macerie di edifici e ideologie si accumulano davanti ai suoi occhi e l’angelo vorrebbe fermarsi a ricomporre i detriti, ma una tempesta gonfia le sue ali e lo trascina inesorabilmente in avanti.


Il collettivo di attori e registi nato a Firenze, tra i nomi più apprezzati della generazione 'duemila' del teatro, assembla aneddoti storici e geografie differenti, componendo una mappa del paradosso fatta di microstorie, istanti sospesi, momenti fatali di persone illustri o sconosciute, ricercando quella vertigine che coglie un astronauta quando osserva la Terra allontanandosi nello spazio.
Un lavoro capace di dispiegare davanti agli occhi della platea una costellazione di eventi storici senza reciproca connessione, in una sorta di scorribanda nella storia dell’umanità, dal 10.000 A.C. a oggi, dagli antenati delle caverne all’atomica, conservando la forza di riconnetterci con la nostra animalità, intesa non come affermazione new age sugli istinti repressi, ma come la dimensione biologica che la nostra specie occupa in un vasto e complesso ecosistema che contribuisce a manipolare e non sempre per il meglio.


Sotterraneo è un collettivo di ricerca teatrale che nasce nel 2005 e nel tempo si confronta con format diversi quali spettacoli, performance, site-specific, regie liriche, progetti per l’infanzia, talk-show. Le produzioni del gruppo – caratterizzate da un approccio avant-pop in equilibrio fra immaginario collettivo e pensiero filosofico – replicano in diversi dei più importanti festival e teatri nazionali e internazionali, ricevendo negli anni numerosi riconoscimenti tra cui Premio Lo Straniero, Premio Hystrio, Be Festival First Prize, Silver Laurel Wreath Award/Sarajevo MESS Festival e due Premi UBU di cui uno per Overload come "Spettacolo dell’anno 2018". Sotterraneo fa parte del progetto Fies Factory di Centrale Fies, è residente presso l'Associazione Teatrale Pistoiese e dal 2022 diventa artista associato al Piccolo Teatro di Milano.

Sabato 26 novembre si terrà inoltre alle ore 19 la speciale anteprima per Tea Time, rassegna di incontri, performance e proiezioni, parallela alla programmazione di Fuori Luogo, a cura di Francesca Cattoi e Francesca Lombardi, con un incontro da non perdere con Mattia Salvia, ideatore del progetto Iconografie del XXI secolo archivio estetico e culturale del presente e autore di Interregno. Iconografie del XXI secolo edito da Not, NERO edizioni.

Viviamo – spiegano le curatrici - in una linea temporale oscura, la peggiore, la timeline più strana, la timeline sbagliata. Queste espressioni, partite da internet e dal mondo dei meme, sono arrivate a contagiare il nostro linguaggio quotidiano, diventando un mezzo per esorcizzare il reale e dare senso agli eventi sconvolgenti di cui sempre più spesso, e a una velocità inconcepibile anche soltanto pochi anni fa, ci ritroviamo spettatori. In un presente in cui “non facciamo in tempo a storicizzare un avvenimento epocale che un altro avvenimento epocale è già accaduto” come possiamo relazionarci con questo cortocircuito?

L’angelo della storia
creazione Sotterraneo
ideazione e regia Sara Bonaventura, Claudio Cirri, Daniele Villa
in scena Sara Bonaventura, Claudio Cirri, Lorenza Guerrini, Daniele Pennati, Giulio Santolini
scrittura Daniele Villa
luci Marco Santambrogio
costumi Ettore Lombardi
suoni Simone Arganini
montaggio danze Giulio Santolini
responsabile produzione Eleonora Cavallo
assistente produzione Daniele Pennati
responsabile amministrativa Federica Giuliano
promozione internazionale Laura Artoni
produzione Sotterraneo
co-produzione Marche Teatro, Associazione Teatrale Pistoiese, CSS Teatro stabile di innovazione del FVG, Teatro Nacional D. Maria II
contributo Centrale Fies, La Corte Ospitale, Armunia
col supporto di Mic, Regione Toscana, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze
residenze artistiche Centrale Fies_art work space, La Corte Ospitale, Dialoghi – Residenze delle arti performative a Villa Manin, Armunia, Elsinor/Teatro Cantiere Florida, Associazione Teatrale Pistoiese
Sotterraneo fa parte del progetto Fies Factory, è artista associato al Piccolo Teatro di Milano e artista residente presso Associazione Teatrale Pistoiese

Info e biglietteria
Il Dialma – via Monteverdi, 113 - La Spezia - 3332489192 (anche via whatsapp)
lun- ven dalle 16 alle 19
Teatro Impavidi – Sarzana - 3464026006 (Anche via whatsapp)
lun – sab dalle 9.30 alle 13.00 e giovedì anche pomeriggio dalle 16 alle 19
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Biglietti Singoli (spettacoli al Dialma)
Intero - 13 euro - Ridotto under30 - 10 - Convenzionati Scarti - 8 - Studenti under19 – 5 euro

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna quotidiana.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via Fontevivo, 19F - 19123 La Spezia

Tel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.