Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Monterosso, venditori abusivi in fuga sui binari ferroviari In evidenza

Una pratica molto pericolosa e ormai piuttosto diffusa. Intanto i cartelli che mettono in guardia i turisti dagli acquisti non regolari vengono continuamente staccati.

Ennesimo lungo fischio del treno regionale proveniente da Levanto e diretto alla Spezia, e grande spavento per gli abitanti di Via Mesco a Fegina.
Erano circa le 17,20 quando un piccolo gruppo di venditori abusivi, per scappare al sempre più pressante controllo da parte degli organi di Polizia, ha deciso di percorrere la lunga galleria ferroviaria di Fegina per trovare nascondiglio facile nei pressi di Via Mesco.

"Non è la prima volta e non sarà l'ultima", affermano alcune persone affacciate sui terrazzi che danno sui binari.
Il rischio concreto è che prima o poi succeda una tragedia.

Di sicuro Carabinieri di Monterosso e Polizia Locale più di così non possono fare.

Da qualche giorno anche un gruppo di residenti sta aiutando il sistema civico affiggendo sul lungomare, luogo di "lavoro" di queste persone che vendono in maniera irregolare, i volantini gialli preparati da ProLoco e Comune.
Volantini in diverse lingue che avvisano gli ignari turisti circa le conseguenze in cui si incorre comprando merce di dubbia provenienza.
Volantini che quasi sempre durano dalla sera alla mattina, poiché alcuni di questi venditori, capendo ciò che c'è scritto, li strappano.

Una situazione di certo imbarazzante, anche per l'Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Emanuele Moggia, che sta ancora aspettando compiuta la promessa dell'assessore regionale Berrino, il quale aveva promesso nel 2016 appositi annunci sia nelle stazioni che sui treni.

Una idea lanciata da un commerciante locale però potrebbe contribuire alla causa ed essere un valido deterrente.
Siccome la merce venduta è priva di marchio CE rimarcando nei volantini distribuiti la pericolosità del prodotto acquistato, ii turisti stranieri, principali acquirenti, potrebbero pensarci bene prima di contrattare l'acquisto.

 

(Testo: Nicola Busco)

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Giovedì, 17 Maggio 2018 19:48

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

https://www.auto-doc.it/
Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.