Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

Sindacati: "Catasto, adeguamento Istat, conguagli, bollette energetiche ed inflazione: è una tempesta perfetta" In evidenza

"Servono iniziative". Incontro questa mattina con il Sindaco Peracchini.

 

"Questa mattina abbiamo incontrato unitariamente il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini per esprimere la nostra preoccupazione a riguardo delle famiglie in affitto. Si sta prefigurando una tempesta perfetta sia per gli abitanti delle case popolari che per quelli degli alloggi privati." Così Luca Comiti, Segretario Provinciale Cgil, Antonio Carro, Segretario Provinciale Cisl, Marco Furletti, Segretario Confederale Uil Liguria, Franco Bravo, Segretario Regionale Sunia, Cristiano Ruggia, Segretario Provinciale Sunia, Mario Ricco, Responsabile territoriale Sicet, Mara Fadda segretaria Provinciale Uniat, che continuano: "molti dei nostri associati delle case popolari si sono rivolti a noi in questi giorni per l'aumento del canone d'affitto a seguito della applicazione dell'aumento dell'aliquota catastale. Inoltre, a Gennaio gli affitti aumenteranno di circa il 6 % per l'adeguamento Istat e proprio in questi giorni sono arrivati agli assegnatari anche i conguagli delle spese condominiali dal 2018 al 2020. Quindi, se si sommano questi costi alla inflazione e all'aumento esponenziale delle bollette energetiche la situazione per gli assegnatari è davvero critica; ed anche per le case private le cose non vanno meglio."

I sindacati hanno fatto una serie di proposte al Sindaco Peracchini: "abbiamo chiesto al Comune un interessamento, attraverso la Regione da cui dipende Arte, a favore delle fasce più deboli degli assegnatari per una rateizzazione pluriennale degli aumenti legati all'aumento catastale, Istat, energetico, ecc. e verso i fornitori affinchè non stacchino le utenze per morosità incolpevoli. Un monitoraggio sul rifinanziamento con il PNRR del bando Pinqua, programma per la qualità dell'abitare, purtroppo non finanziato in prima battuta, per il recupero delle tantissime case popolari sfitte in città."

Ed ancora: "l'apertura di un tavolo presso la Prefettura per l'accompagnamento delle famiglie sfrattate, ossia una gestione preventiva di quella drammatica fase cercando di realizzare un percorso protetto da casa a casa. La convocazione del tavolo degli accordi territoriali per rivedere i valori massimi degli affitti privati dei canoni concordati. La convocazione di un gruppo di lavoro per verificare la possibilità di praticare il massimo dell'Imu per gli appartamenti utilizzati come case vacanza. Il Sindaco Peracchini si è dimostrato favorevole all'approfondimento delle proposte."

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna quotidiana.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via Fontevivo, 19F - 19123 La Spezia

Tel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.