Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

ParallelaMente, il "lato locale" del Festival della Mente In evidenza

Gli artisti del territorio sviluppano il tema della "comunità", al centro dell'edizione 2018 del Festival.

Dal 26 agosto al 2 settembre torna parallelaMente, la quinta edizione della rassegna off del Festival della Mente che si svolge nei luoghi più e meno noti di Sarzana, dedicata al lavoro degli artisti legati al territorio, con uno sguardo oltre i suoi confini.

Promossa dal Comune di Sarzana e dalla Fondazione Carispezia, la manifestazione è coordinata da Virginia Galli, Francesca Giovanelli e Elisa Palagi, operatrici culturali sarzanesi.

Sulla scia del successo delle edizioni precedenti, gli artisti del territorio tornano a essere protagonisti nelle piazze, negli atri dei palazzi, nelle vie, nel fossato di un torrione, nella bottega di un antiquario e nello studio di un artista. Teatro, musica, performance, danza, fotografia, installazioni, proiezioni, percorsi nella natura, nell’arte e nella gastronomia per un programma eterogeneo e ricco, legato al territorio ma intrecciato con il resto del mondo.

sguardi paralleli

La comunità, filo conduttore su cui si concentra quest’anno il Festival della Mente, è stimolo di ricerca ed espressione per gli artisti che operano a Sarzana, come viene documentato dalla foto di copertina della brochure, scattata da Luca Giovannini, che esprime la visione di comunità che parallelaMente vuole sostenere. Tre donne - Madiha, marocchina, Ana, rumena, e Émilie, ivoriana - che guardano la città di Sarzana. Sono tre delle otto protagoniste di Sguardi paralleli, la visita interculturale alla scoperta della città realizzata durante parallelaMente 2017, ideata da Virginia Galli e Beatrice Meoni: otto donne originarie di paesi europei ed extraeuropei, ma residenti a Sarzana da anni, hanno accompagnato i partecipanti in un percorso nel centro storico e nella propria memoria legata a quei luoghi. Tutte queste storie sono state scritte e saranno esposte in questa edizione di parallelaMente in via Bonaparte. Ogni passante potrà leggerle e custodirne una copia.

Il programma di parallelaMente 2018 si sviluppa quindi con continui rimandi all’idea della comunità attraversando forme artistiche e tematiche diverse, dai canti corali della tradizione europea alla letteratura che propone il confronto con altre culture; dal teatro che riflette sulla contemporaneità alle fotografie che ritraggono i luoghi abbandonati della città e al percorso tra storia e natura sulle orme dell’illustre botanico sarzanese Antonio Bertoloni, solo per citarne alcune.

In allegato il programma completo.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Mercoledì, 06 Aprile 2022 10:52
Fondazione Carispezia

Via Domenico Chiodo, 36
19121  La Spezia
Tel.  +39 0187.77231
Fax +39 0187.772330
Email: segreteria@fondazionecarispezia.it

www.fondazionecarispezia.it

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

https://www.auto-doc.it/
Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.