Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

Palio del Golfo: pace fatta tra UISP e Comitato delle Borgate In evidenza

Riunione chiarificatrice, dopo la tensione dei giorni scorsi.


E’ questo il risultato della riunione tenutasi ieri sera presso la sede UISP provinciale della Spezia e Val di Magra che ha visto la partecipazione delle Borgate, della Lega canottaggio e dei Giudici di gara.
Il confronto è stato a tratti acceso, con la passionalità che contraddistingue la disfida; le questioni sul tavolo erano diverse ma sono risultate tutte risolvibili.

Diana Battistini, Presidente UISP, afferma: “Siamo sempre stati e saremo sempre a disposizione ed al servizio delle Borgate e del Palio. Chiediamo il rispetto della nostra funzione, onorando il ruolo di tutti nella dinamica di reciproca collaborazione, garantendo i valori sportivi che abbiamo costantemente apprezzato e riconosciuto in tutte le Borgate. Andiamo verso il Palio concentrati e impegnati.”

Il segretario generale UISP Alessandro Sturlese dichiara: “Ci sono state alcune incomprensioni e mancate comunicazioni per le quali abbiamo già aperto un processo interno di miglioramento. Alcuni problemi sono di fatto già risolti, altri lo saranno a breve. Non abbiamo mai evitato il confronto con il comitato delle Borgate; come da nostra ultima comunicazione è per noi necessario fare prima un passaggio con le Società sportive e solo in un secondo momento confrontarsi con il Comitato stesso. Incontri che avranno luogo già la prossima settimana”.

Andrea Tarabella, responsabile Canottaggio per UISP, aggiunge: “Chiederemo un incontro per comprendere le decisioni dell’ultima commissione e subito dopo avremo una riunione che sarà certamente risolutiva insieme al Comitato delle Borgate e alla UISP”.

Massimo Gianello, presidente del Comitato delle Borgate, dichiara: “Un incontro costruttivo incentrato sull’unica cosa che ora conta davvero, il Palio del Golfo”.

Si conclude così il momento di tensione, che ha avuto l’apice nelle scorse giornate con un evento che è stato definito come la goccia che fa traboccare il vaso. Ieri tutte le parti hanno avuto come unico obiettivo dimenticare l’accaduto e ripartire con nuova energia e rinnovata fiducia reciproca.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna quotidiana.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via Fontevivo, 19F - 19123 La Spezia

Tel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Articoli correlati (da tag)

  • Elezioni Rsu alla Rolls Royce Solution, Fiom Cgil primo sindacato Elezioni Rsu alla Rolls Royce Solution, Fiom Cgil primo sindacato
    Di

    Con un consenso di oltre il 70% (49 voti su 69) la Fiom Cgil ha ottenuto 2 delegati su 3 in RSU e il delegato RLS.

  • Nuovo acquisto dello Spezia Basket Club Tarros Nuovo acquisto dello Spezia Basket Club Tarros

    Un giocatore molto fisico, ma anche con un buon tiro.

  • Bambini in Piazza Europa con Troppo Cattivi Bambini in Piazza Europa con Troppo Cattivi

    Sono i bambini a chiudere la prima parte della rassegna sotto le stelle in Pi con TROPPO CATTIVI ore 21.15-Apertura Cassa ore 19.30  si può prenotare o acquistare tramite il sito www.ilnuovoastoriagaribaldicinema.it o numero whatsapp 3485543921- La rassegna del cinema in Piazza riprenderà poi il  10 Agosto.

    Non ci sono mai stati cinque amici così noti come i Troppo Cattivi - l'affascinante borseggiatore Mister Wolf (Andrea Perroni), Mister Snake lo scassinatore che le ha viste tutte (Edoardo Ferrario), il gelido maestro del travestimento Mister Shark (Francesco De Carlo), il "muscoloso" Mister Piranha (Valerio Lundini) e l'hacker esperta dalla lingua tagliente Miss Tarantula (Margherita Vicario), alias "Web".
    Ma quando, dopo anni di innumerevoli rapine ed essendo i criminali più ricercati al mondo, la banda viene finalmente catturata, Mister Wolf decide di fare un patto (che non ha intenzione di mantenere) per salvarli tutti dalla prigione: i Troppo Cattivi diventeranno buoni.

    Troppo cattivi è un "cartone animato" nel senso pieno e nobile del termine. Lo è nell'immagine, perché è un ibrido tra animazione in CGI e un 2D strepitoso in smorfie, volti e soprattutto occhi. Lo è nell'anima, perché intrattiene con valori e personaggi a fuoco e semplici, comprensibili da tutta la famiglia, preferendo concentrare le sue forze nell'allestimento tecnico solido e puramente spettacolare.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

https://www.auto-doc.it/
Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.