Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

Ponte della Colombiera, il 24 ottobre partiranno i lavori per il ripristino strutturale In evidenza

A breve la decisione su come procederà il cantiere. Sicuro, intanto, il senso unico alternato per un mese.

Sarà consegnato il 24 ottobre il cantiere per i lavori di ripristino strutturale del ponte della Colombiera sulla strada statale 432 "della Bocca di Magra" ad Ameglia, nello spezzino, con conseguente attivazione della circolazione a senso unico alternato per un mese e il mantenimento della limitazione ai veicoli al di sotto delle 7,5 tonnellate. È quanto deciso ieri durante un confronto tecnico fra Regione Liguria, Anas e i progettisti.

Si è iniziato inoltre a valutare due opzioni di svolgimento dell'intervento sul viadotto, messe a punto da Anas. In entrambi i casi è previsto che nel primo mese la circolazione sarà a senso unico alternato; la fine dei lavori avrà quindi una durata differente: con la prima opzione, che prevede il mantenimento del senso unico alternato durante tutto l'arco dei lavori, la durata del cantiere sarà più prolungata; con la seconda la durata dei lavori sarà più breve perché, dopo il primo mese di senso unico alternato, è prevista la chiusura al traffico del ponte. Le soluzioni saranno condivise e concordate con le amministrazioni comunali e provinciale nei prossimi giorni.

L'importo dell'investimento è di 2.115.000 euro; i lavori saranno svolti dalla società Consorzio SAC Costruzioni. Le opere consistono nella messa in sicurezza della struttura mediante l'irrigidimento delle travi principali ed il ripristino delle saldature all'intradosso dell'impalcato, travi, traversi e piastra dell'impalcato stesso. In via preventiva si andrà ad analizzare lo stato di conservazione delle saldature, comprese quelle sotto pavimentazione. A completamento dei lavori si procederà con la manutenzione ed integrazione del sistema di movimentazione delle campate centrali, in modo da poter gestire da remoto i sistemi di apertura del ponte, migliorandone quindi l'efficienza e i tempi di apertura e chiusura.

La struttura attualmente non è percorribile dai veicoli al di sopra delle 7,5 tonnellate ed è soggetta a un restringimento di carreggiata, con mantenimento del doppio senso di circolazione.
Le modifiche al transito sono state decise nel mese di luglio, a seguito di ispezioni periodiche standardizzate effettuate sul ponte della Colombiera da parte di Anas, dalle quali è emersa la presenza di un difetto tecnico strutturale in fase di costruzione dell'opera. L'anomalia è stata rilevata tramite l'esecuzione di specifiche indagini magnetotermiche.

Il ponte, crollato nel 2011 in seguito agli eventi alluvionali, fu ricostruito nel 2012 con la gestione dell'allora Struttura Commissariale in capo alla presidenza della Regione Liguria, inaugurato nel 2013 (giunta Burlando) e affidato alla gestione della Provincia della Spezia. L'infrastruttura è entrata nel perimetro di gestione Anas ad agosto 2018.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna quotidiana.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Regione Liguria

Piazza De Ferrari, 1
16121 Genova
tel. +39 010 54851

 

www.regione.liguria.it

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.