Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

Tari 2022, dal Comune in arrivo riduzioni sia alle attività produttive che alle famiglie In evidenza

“Si tratta di un ulteriore provvedimento adottato per mitigare gli effetti che l’emergenza epidemiologica dovuta alla diffusione del virus Covid-19 ha avuto sul tessuto economico e sociale della nostra cittadina”

Con una delibera varata dalla giunta lo scorso 9 settembre, il Comune di Levanto ha stabilito che per l’anno 2022 potranno fruire di agevolazioni sul pagamento della tassa sui rifiuti (Tari) non solo le attività produttive locali, ma anche le famiglie.

Il provvedimento dell’amministrazione comunale prevede: - una riduzione del 30% della parte variabile della tassa per le seguenti categorie commerciali: palestre, cinematografi e teatri, alberghi, ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, mense, birrerie, hamburgerie, bar, caffè e pasticcerie. - una riduzione forfettaria del 10% per le utenze domestiche dei nuclei familiari residenti. Per beneficiare delle riduzioni occorre essere soggetti passivi Tari negli anni 2020 e 2021 ed essere in regola con il pagamento alla data del 31 agosto 2022 della tassa rifiuti relativa all’esercizio 2019 e a quelli precedenti (anche con rateizzazioni in corso). Le riduzioni saranno contabilizzate dagli uffici comunali e applicate automaticamente attraverso la terza rata di conguaglio che arriverà agli utenti a dicembre.

“Si tratta di un ulteriore provvedimento adottato per mitigare gli effetti che l’emergenza epidemiologica dovuta alla diffusione del virus Covid-19 ha avuto sul tessuto economico e sociale della nostra cittadina – spiega il vicesindaco e assessore al Bilancio e alle Politiche sociali, Olivia Canzio – Lo stato di emergenza è formalmente cessato lo scorso 31 marzo, ma le conseguenze della pandemia sono proseguite anche nei mesi successivi comportando pesanti ricadute sia sulle attività produttive che sui nuclei familiari. Fermo restando che il Comune ha continuato e continuerà ad attivare diverse forme di sostegno per le famiglie in difficoltà, essere riusciti ad introdurre una riduzione del 10% su tutte le utenze domestiche ci consente di fornire un ulteriore aiuto alle persone più esposte alle situazioni di crisi e, al contempo, rappresenta un segnale di attenzione anche nei confronti di chi non si rivolge direttamente ai nostri uffici per le politiche sociali”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna quotidiana.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via Fontevivo, 19F - 19123 La Spezia

Tel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.