Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Torna l'iniziativa "La posta di Babbo Natale" di Poste Italiane

 

Nelle Scuola Garibaldi le letterine di 70 alunni esprimono sogni, speranze e desideri.

 In questo 2020 segnato dalla pandemia globale Poste Italiane ha deciso di rinnovare l'appuntamento con la tradizione e raccogliere "speranze e desideri" dei bambini.

Si tratta del consueto appuntamento natalizio de "La Posta di Babbo Natale" che prevede, da parte di Poste Italiane, l'invio di una risposta a tutti coloro, piccoli e grandi, che hanno inviato una missiva natalizia a Babbo Natale, imbucandola nelle cassette d'impostazione lungo le strade della provincia o inviandola tramite i 77 uffici postali spezzini.

Poste Italiane ha messo a disposizione anche quest'anno la propria rete logistica per il consueto appuntamento e ad oggi moltissime sono state le letterine intercettate nei Centri di Smistamento, dove un team speciale di segretari/e di Babbo Natale ha raccolto le missive spedite al vecchio Santa Claus, tutte dirette al Polo Nord, a Rovaniemi, ma anche al Circolo polare Artico, in Lapponia, alla casa degli Elfi, in Via delle Stelle o in Corso della Via Lattea.

Alla Spezia ha aderito all'iniziativa anche l'Istituto Comprensivo n.4 della Spezia dove, con il supporto delle insegnanti, 70 alunni delle classi 2^A, 2^B e 2^C Scuola Primaria Garibaldi hanno assemblato, in un unico grande cartellone, le loro richieste, sogni, desideri e speranze.

Per ognuno dei piccoli autori spezzini è già arrivata la risposta di Babbo Natale.

Molte le frasi e i pensieri dedicati all'emergenza sanitaria: "Caro Babbo Natale come stai, il virus è arrivato anche da te?" "Auguri di Buon Natale a chi Natale non festeggia..." "Quest'anno il regalo più grande saranno la compagnia e l'amore delle persone che amiamo"

Navigando fra le pagine del sito www.lapostadibabbonatale.posteitaliane.it sarà possibile scaricare

i disegni da colorare e stampare la lettera di risposta di Babbo Natale.

È stata anche attivata l'App "Zen e Zero" (disponibile su Google Play e Apple Store) con il cooking game più divertente delle feste. Per ciascun partecipante, la missione sarà quella di scoprire se il sapore del Natale è lo stesso in tutto il mondo, grazie ai due chef di Babbo Natale, Zen e Zero, che aiuteranno i bambini durante il gioco.

Il progetto, che ha come sempre una finalità educativa e sostenibile, quest'anno ha lo scopo di sensibilizzare grandi e piccoli sul tema della corretta alimentazione. Per questo Poste Italiane ha deciso di sostenere Unicef e tramite il link presente sia sul sito che sull'App sarà possibile donare una piccola somma per garantire latte e alimenti terapeutici ai bambini che ne hanno bisogno.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Mercoledì, 23 Dicembre 2020 12:32

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

https://www.auto-doc.it/
Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.