fbpx

Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

di Anna Mori - La cosiddetta 'nebbia dal mare' oggi ha raggiunto la città.

Un fenomeno quello del caligo che ultimamente abbiamo imparato a conoscere. Chiamato anche 'nebbia di mare' è un fenomeno che capita in Liguria solitamente all'inizio della primavera, ovvero quando masse di aria tiepida sfiorano l'acqua ancora fredda e la fanno evaporare in tante piccolissime goccioline.

Sembra che 'caligo' sia un termine marinaresco colto di origine latina che va fatto risalire alla tradizione della nautica del Medioevo.

Dal latino caligo, caliginis e in italiano caligine, parola non molto usata oggi, che indica un fenomeno ottico che è caratterizzato da un'opacità dell'atmosfera a causa di pulviscolo fumo, causato da inquinamento o incendio, o nebbia.

Si deve dire il caligo o la caligo? La parola dovrebbe essere di genere femminile sulla base della sua etimologia, ma nella nostra lingua è passata al maschile: in ogni caso le due forme sono entrambe corrette.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via Fontevivo, 19F - 19123 La Spezia

Tel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.