Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

Già coinvolto nell'operazione "Hydra", continuava a spacciare nell'Umbertino In evidenza

Colto in flagrante dalla Polizia mentre cedeva una dose di eroina.

È stato arrestato dagli uomini della Squadra Mobile della Questura della Spezia un ventinovenne già gravato da precedenti specifici, cittadino marocchino, nullafacente, irregolare sul territorio nazionale.

In seguito ad alcune segnalazioni dei residenti, gli operatori della Sezione Antidroga effettuavano alcuni servizi di appostamento al fine di monitorare il Quartiere Umbertino.
In particolare, venivano osservati movimenti sospetti da parte di un uomo, che era solito spostarsi tra Via Napoli, Via Castelfidardo e Piazza Brin.
L'uomo risultava noto alle forze dell’ordine in quanto attualmente gravato dalla misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria, inflitta nell’ambito del procedimento penale relativo alla nota operazione “Hydra”.

Nella giornata di ieri, all’esito di un mirato servizio di appostamento, gli agenti monitoravano l’uomo che si incontrava in via Castefidardo con un tossicodipendente locale, con il quale avveniva una rapida azione di spaccio.
Poco dopo, un equipaggio della Squadra Mobile procedeva al controllo dell’acquirente, trovandolo in possesso di una bustina termosaldata contenente una dose di eroina.

Nel frattempo altri operatori procedevano al fermo dello spacciatore, che si era spostato in Piazza Brin: sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di circa 350 euro in banconote di piccolo taglio, provento dell’attività di spaccio.

Al termine della redazione degli atti il cittadino marocchino veniva arrestato in quanto colto nella flagranza del reato di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre l’altro soggetto veniva segnalato alla Prefettura come assuntore.

Nella giornata odierna l’arresto è stato convalidato dal Giudice per le Indagini Preliminar,i dottoressa Luisa Carta, il quale ha nuovamente applicato all’uomo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria; la posizione del 29enne è inoltre al vaglio dell’Ufficio Immigrazione della Questura per i provvedimenti di competenza.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna quotidiana.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via Fontevivo, 19F - 19123 La Spezia

Tel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.