Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

di Giacomo Cavanna - Le Eco-Isole saranno a disposizione degli operatori dei pescherecci.

Sono state inaugurate nella giornata di ieri le due postazioni eco-Isole presso la Banchina Ravel a uso dei pescherecci ormeggiati.

Il Presidente dell'Autorità Portuale Sommariva ha affermato: "Come autorità portuale pensiamo allo sviluppo del porto come la crescita del golfo di tutte le attività che sono inserite in una logica di blue economy. Questo progetto mira a sviluppare e modernizzare la pesca attraverso una gestione equilibrata e razionale delle concessioni che abbiamo dato per l'attracco delle imbarcazioni da pesca, ora il passo in avanti lo facciamo per la tutala ambientale. Questo è un progetto che collega aree diverse e regioni diverse del mediterraneo poiché per risolvere i problemi è necesssaria una visione di insieme".

L'Ing. Roncarolo ha spiegato la funzione delle nuove postazioni: "Queste due strutture sono dedicate a rifiuti accidentalmente pescati e altro alla nautica da diporto come oli e filtri. Entrambe le strutture sono ad accesso controllato e ogni peschereccio avrà un badge. La frazione più grossolana come plastica e legnami verrà lasciata al molo Garibaldi. La raccolta e la gestione dei rifiuti sarà gestita in ACAM mentre per gli speciali per la nautica da SEPOR S.p.A."

Pierluigi Peracchini, Sindaco della Spezia, ha affermato: "Il Comune sente con urgenza il tema e finalmente passiamo dalle parole ai fatti, una risposta concreta per avere un mare pulito e dobbiamo per forza mettere questa priorità al primo posto perché da come teniamo il mare dipende la nostra vita. È stato fondamentale integrare il nostro sistema di rifiuti per risolvere un problema storico."

L'On. Lorenzo Viviani ha sottolineato: "Il decreto salva mare dovrebbe uscire nei prossimi mesi dopo essere rimasto per lungo tempo al Senato. Il ruolo del pescatore a strascico viene demonizzato dal punto di vista mediatico in modo ingiusto. Molte volte questi ragazzi arrivano a terra con moltissima plastica e questo vuoto normativo deve essere colmato."

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

https://www.auto-doc.it/
Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.