Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

Gora dei Molini, dopo 15 anni il via ai lavori In evidenza

Saranno realizzate vasche e griglie per impedire l'intasamento dello scolmatore e garantire il deflusso delle acque nel Calcandola.

Calcandola (foto di repertorio) Calcandola (foto di repertorio)

Dopo quindici anni di allagamenti e di proteste dei cittadini della zona, l'annosa questione della cosiddetta “gora dei Molini”, storico canale artificiale risalente al secolo scorso sito vicino via Groppolo in direzione Fosdinovo a ridosso del ponte della Budella, va verso la definitiva risoluzione. I lavori, da sempre richiesti, sono sempre stati procrastinati anche per una questione di competenze rimpallate tra le diverse parti in causa, finalmente risolte nel corso di questa legislatura grazie al lavoro degli uffici tecnici e alla ferma volontà dell'amministrazione comunale.

Con determinazione n.930, a firma del dirigente Mugnani, l'ufficio tecnico ha infatti affidato i lavori di completamento alla ditta Fratelli Marchi Snc per un importo di 13mila 786 euro per la realizzazione di opere edili che impediranno l'intasamento dello scolmatore e garantiranno il regolare deflusso delle acque nel Calcandola.

"Un intervento importante per un intero quartiere e tante famiglie - dichiara il sindaco Cristina Ponzanelli - Grazie a chi ha lavorato e risolto una questione che si trascina da troppo tempo, e che trovava come uniche vittime le famiglie della zona”.

L'intervento segue un altro già realizzato in precedenza, nel corso di questa legislatura, che ha visto la realizzazione di barriere a lato ponte per impedire il tracimare delle acque provenienti dalla strada comunale e di un dosso in corrispondenza del passaggio a monte della gora con le medesime finalità, la pulizia dell'alveo da detriti alluvionali a valle della strada comunale per circa 150 metri, la realizzazione di una vasca di raccolta acque provenienti dalla strada comunale con grigia pesante per convogliamento delle stesse nel sottostante canale scolmatore e la rimozione detriti alluvionali presenti all'interno dello stesso.

Le ultime verifiche hanno rilevato che l'ostruzione dello scolmatore si estende per ulteriori 20 metri rispetto a quanto precedentemente previsto, via quindi ai nuovi lavori che prevedono la realizzazione di una seconda vasca di raccolta acque meteoriche con nuova griglia pesante di convogliamento nel sottostante canale scolmatore e ulteriore ispezione/pulizia dello stesso, oltre alla rimozione dei detriti alluvionali presenti all'interno dello scolmatore che impediscono il regolare deflusso delle acque e alla realizzazione di un'altra griglia a taglio strada, all'innesto con la via dei Mulini, di dimensioni tali da impedire che le residue acque provenienti dalla strada possano invadere le case sottostanti.

L'intervento, come detto, dovrà risolvere definitivamente le problematiche e i disagi causati a oltre 50 famiglie dagli allagamenti che si creano nella zona in seguito all'intasamento della gora determinato dalle acque che dalla collina finiscono per intasare lo scolmatore con conseguente tracimazione delle acque nei terreni adiacenti.

I lavori, precisano dall'ufficio tecnico, si concluderanno entro il mese di novembre

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna quotidiana.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune di Sarzana

Palazzo Comunale
Piazza Matteotti, 1
19038 Sarzana(SP)
Tel. 01876141

E-mail: ufficio.stampa@comunesarzana.gov.it

 

www.comunesarzana.gov.it/

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.