Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

Gruppo FS, l'AD Ferraris: "Da nostre fonti arriverà il 10% del fotovoltaico italiano"

L'obiettivo è arrivare a 2 Gigawatt di potenza.

Luigi Ferraris, Amministratore Delegato del Gruppo FS Italiane, ha partecipato oggi, nell'ambito del Festival della Comunicazione di Camogli, ad un incontro sul mondo delle imprese davanti alle attuali sfide, moderato dal Direttore Ferruccio De Bortoli.

Per Ferraris è stata l'occasione per affrontare il tema della crisi energetica annunciando "le importanti azioni che Ferrovie dello Stato sta mettendo in atto per contribuire a diminuire la dipendenza del Paese da fonti estere, favorendo la transizione energetica ed ecologica".

"La potenza degli impianti di autoproduzione energetica del Gruppo Fs - ha detto - raggiungerà i 2 Gigawatt e accrescerà di circa il 10% quella complessiva degli impianti fotovoltaici installati oggi in Italia. Già nel 2024, con le prime attivazioni, la potenza toccherà i 300 MW a servizio delle sottostazioni elettriche della rete ferroviaria, delle stazioni ferroviarie, e dei siti industriali di Trenitalia e Mercitalia".

Il Gruppo FS consuma il 2% della domanda totale del Paese per cui è di primaria importanza individuare fonti di autoproduzione e rendersi più autonomi: "C'è un piano di investimenti da oltre 1,6 miliardi che ci consentirà di produrre energia da fonti rinnovabili - principalmente fotovoltaico ed eolico - in grado di soddisfare almeno il 40% del nostro fabbisogno", ha sottolineato.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna quotidiana.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.