Stampa questa pagina

Alpinismo lento in Palmaria In evidenza

L'isola è uno dei luoghi italiani più frequentati dal turismo-escursionistico.

Nei giorni scorsi, sull’isola Palmaria si è svolta una partecipata ed interessante iniziativa nell’ambito del progetto Parchi di Mare e della Montagna Appenninica.

L’attività di alpinismo lento, che ha visto camminare felicemente insieme persone di ogni età, è stata anche l’occasione per consolidare l’antica amicizia che da molti anni unisce l’associazione Mangia Trekking ed il GEB di Bibbiano Cai Val d’Enza.

Una giornata che ha visto sbarcare sull’isola molti turisti costituisce anche un motivo di soddisfazione per il Parco Regionale Naturale di Porto Venere, il quale osserva che la Palmaria, su base annua, è divenuta uno dei luoghi italiani più frequentati dal turismo-escursionistico. La soleggiata giornata, per l’associazione dell’alpinismo lento, che opera a favore della rete sentieristica, è stata anche gratificante, in quanto ha ricevuto i complimenti di tanti amici, per la cura dei percorsi lungo i sentieri, tra coste, cave di marmo nero, portoro e fortificazioni costiere.

Così l’associazione Mangia Trekking coglie l’occasione per invitare tutti gli amanti della natura, a conoscere e vivere questa bellissima realtà incontaminata, annoverata tra i patrimoni dell’umanità.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Mercoledì, 08 Maggio 2019 10:16

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia