Stampa questa pagina

ACAM, interviene SEL: "Solidarietà ai lavoratori. Serve piano industriale e di riqualificazione ambientale"

In merito alla drammatica situazione del gruppo ACAM, Sinistra Ecologia Libertà esprime solidarietà ai lavoratori dell'azienda e dell'indotto.

Le rassicurazioni circa il pagamento degli stipendi del mese di marzo date dal Sindaco Federici nell'ultimo consiglio comunale sono importanti ma chiaramente temporanee.

SEL ritiene che per fare uscire l'azienda dalla situazione di crisi occorrano due passaggi fondamentali:

1) un piano industriale vero che definisca le azioni su cui deve svilupparsi l'operato di ACAM, avente come cardini i risultati dei referendum sull'acqua e il piano provinciale dei rifiuti, imperniato sulla raccolta differenziata e su discariche per il materiale inerte derivante dalla produzione di Cdr, oggi smaltito fuori provincia;

2) la riduzione degli ATO (Ambiti Territoriali Ottimali) idrici e dei rifiuti, accompagnata dalla rapida definizione di un piano regionale di riqualificazione ambientale e di salvaguardia dai dissesti idrogeologici, che preveda l'utilizzo delle professionalità e delle competenze presenti nelle aziende che, come ACAM, attualmente operano sul territorio.

Per questo SEL ritiene indispensabile la presenza della Regione Liguria nel "comitato di crisi" proposto dai sindacati.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Sinistra Ecologia Libertà

Ultimi da Sinistra Ecologia Libertà