Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

DDL legislazione portuale, Sen. Pinotti (PD): "Passo avanti, ma è riforma di transizione" In evidenza

"Il disegno di legge di iniziativa parlamentare di riforma della legislazione portuale che il Senato sta per approvare è un importante passo avanti per il rilancio di un settore strategico per il nostro Paese. Certo, si tratta di una riforma di transizione, visto che la nuova direttiva europea arriverà nel 2013, e anche di un ddl che presenta alcune criticità, ma l'auspicio è che anche la Camera possa vararlo in fretta in modo che possa entrare presto in vigore una legge attesa da anni".

Lo dice la senatrice del Pd Roberta Pinotti, vicepresidente della commissione Difesa, che ha sottoscritto uno dei disegni di legge da cui è scaturito il testo oggi all'approvazione di Palazzo Madama.

"La riforma che il Senato si appresta oggi a varare - sottolinea Pinotti - è il massimo risultato ottenibile nelle condizioni date e un provvedimento di assoluta urgenza per adeguare la legge 84 del 1994 e per accompagnare le trasformazioni in atto nei porti italiani. In Liguria, la regione in cui sono eletta, i porti di Genova, Savona e La Spezia attendono questa legge. Con questa normativa il ruolo del presidente dell'autorità portuale diventa più stringente sulle questioni gestionali strategiche, vengono tagliati i tempi di attesa per i piani regolatori e resa più cogente l'attenzione ai loro impatti ambientali, con l'introduzione del VIA-VAS. Si chiudono anche vicende annose riguardanti i lavoratori del CAP di Genova e Trieste, viene recepita la normativa che sancisce la nascita di sistemi portuali integrati. L'auspicio, ora è che si possa arrivare ad una sorta di master plan della portualità nazionale. Questa legge presenta limiti? - si chiede Pinotti - Sì, c'è anche qualche limite. Per esempio non aver esteso l'autonomia finanziaria delle autorità portuali, già precedentemente introdotta, che risulta ancora troppo ridotta rispetto alle esigenze di questo importantissimo settore economico e piuttosto farraginosa nelle modalità di erogazione. Nel complesso, si sta per raggiungere con questo provvedimento un importante risultato, utile per il rilancio di un settore davvero strategico per l'economia di un Paese, come il nostro, che deve ricominciare a crescere".

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Mercoledì, 12 Settembre 2012 21:45

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

https://www.auto-doc.it/
Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.