Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Coldiretti

Coldiretti

Via XXIV Maggio,
19124 La Spezia

Tel. 0187 736041

Nel 2015 in Italia aumenterà del 20% la possibilità di pescare il tonno rosso. Le quote tonno destinate al nostro Paese passeranno infatti da circa 1950 a 2300 tonnellate.

Giovedì 18 dicembre, in occasione del consueto mercatino di Campagna Amica in Piazza De Ferrari a Genova, Coldiretti organizza assieme alla Lega Consumatori di Genova un'iniziativa volta a sensibilizzare i cittadini su etichettatura e origine dei prodotti e sul Made in Italy. In piazza De Ferrari sarà presente anche Coldiretti Giovani Impresa per la raccolta firme per promuovere la pizza a patrimonio Unesco. 

Si è svolta domenica a Varese Ligure la "Giornata del Ringraziamento", tradizionale iniziativa organizzata da Coldiretti La Spezia alla fine di ogni annata agraria.

Coldiretti Genova e La Spezia e l'Associazione Impresa Pesca Liguria tornano alla carica sul problema della pesca sportiva nella nostra Regione. Domenico Pautasso, direttore Coldiretti Genova e La Spezia, e Daniela Borriello, responsabile regionale Pesca Coldiretti, hanno scritto in merito una lettera al presidente Burlando, all'assessore Barbagallo, ai prefetti di Genova e della Spezia e al comandante della Capitaneria genovese, Vincenzo Melone. 

«La complessità della legislazione vitivinicola porta via in media 100 giorni di tempo all'anno a ogni produttore, per questo abbiamo deciso di avanzare alcune proposte per la semplificazione normativa relativamente ai piccoli produttori, quelli che restano sotto i mille ettolitri all'anno». Lo dichiara Alessandro Neri, vice presidente Coldiretti La Spezia, illustrando le proposte dell'associazione. 

Da sabato 6 a domenica 14 dicembre, presso il polo fieristico Spezia Expò, si rinnova l'appuntamento con l'Agroalimentare, manifestazione giunta quest'anno alla 39ª edizione.

Il florovivaismo sta attraversando una crisi che sembrerebbe non dare troppo spazio all'ottimismo. I recenti eventi calamitosi e un andamento climatico sempre più incerto rappresentano la punta di un iceberg: aziende in difficoltà economiche, deperibilità della pianta in fiore, mancanza di marketing e comunicazione, logistica difficile, scarsa programmazione colturale, strategie commerciali, nessuna coltura di collaborazione.

Ottima affluenza domenica in Piazza del Mercato, alla Spezia, in occasione de "La Fattoria in Città", l'ormai tradizionale fiera mercato dei produttori agricoli che quest'anno ha richiamato ben 127 aziende: 90 spezzine, 26 dalla provincia di Massa Carrara, 7 dal parmense, 2 dalla provincia di Asti e altrettante dalla lucchesia.

C'è anche la Coldiretti spezzina tra i protagonisti de "La Fattoria in Città", fiera mercato dei produttori agricoli in programma domenica 30 novembre alle 9.00 alle 19.00 in piazza del Mercato, alla Spezia. 127 le aziende presenti (90 spezzine, 27 della provincia di Massa Carrara, le altre da Asti, Lucca e Parma) alle quali si affiancano i tradizionali banchi di frutta e verdura del mercato.

Da oggi anche bar, mense, ristoranti e pizzerie della Liguria dovranno dire addio all'oliera: da questa settimana entra in vigore la legge europea 2013 bis, che prevede l'obbligo del tappo antirabbocco per i contenitori di olio extra vergine di oliva serviti in tutti nei pubblici esercizi.

Coldiretti La Spezia è la sigla piùrappresentativa degli agricoltori provinciali. A sancirlo è la sentenza emessa il 5 novembre dal Tar della Liguria, che ha così confermato alla Federazione provinciale dei coltivatori diretti della Spezia il seggio assegnato in Camera di Commercio spezzina dalla Regione Liguria, mettendo definitivamente la parola fine a una vicenda che ha fatto perdere tempo e denaro.

Stagione "nera" per la più buona ed amata regina dell'autunno: la castagna. Dopo l'olio con un raccolto che si avvia verso un generale dimezzamento, anche per "l'italico albero del pane" – così lo chiama Giovanni Pascoli – le previsioni non sono affatto positive.

Arrivano gli indennizzi per i danni dei predatori all'attività zootecnica. Da lunedì 13 ottobre al prossimo fino al 14 novembre 2014 per gli allevatori lunigianesi che hanno subito danni da predazione tra il 1 gennaio ed il 31 ottobre dell'anno in corso, sarà possibile inoltrare la domanda attraverso il sistema informatico di Artea, l'agenzia regionale della Toscana.

Cento giornate di lavoro ogni anno per soddisfare le 4 mila pagine di norme che regolamentano il settore vitivinicolo in Italia: dal vigneto alla bottiglia, ogni impresa deve compilare oltre 70 pratiche che coinvolgono almeno venti soggetti diversi. Da qui nasce la proposta di semplificazione burocratica del settore che sarà presentata da Coldiretti Liguria mercoledì 25 giugno: il primo appuntamento, alle 10,30, si terrà nella sede di Coldiretti Albenga - regione Massaretti, mentre il secondo, alle 16, è in programma a Sarzana, nella sala riunioni della azienda agricola dimostrativa di Pallodola (via Variante Cisa).

Anche nei bar e nei ristoranti della Liguria, dopo l'approvazione dell'emendamento del Pd alla legge comunitaria sull'etichettatura, la presentazione e la pubblicità dei prodotti alimentari, l'olio extravergine di oliva dovrà essere servito solo in bottiglie dotate di tappo antirabbocco, per evitare che possano essere allungate o addirittura riempite ex novo con prodotti che non hanno nulla a che vedere con il contenuto originario.

Circa 600 agricoltori liguri presenti questa mattina al Mico di Milano (Fiera Milano Congressi), al primo dei tre maxi-incontri territoriali organizzati da Coldiretti.

Grandi gruppi industriali, assicurativi e bancari, ma anche enti di diversa natura che non vivono certo di agricoltura sono l'elite intoccabile dei primi tremila beneficiari di contributi che ricevono un importo di oltre mezzo miliardo di euro mentre si chiedono sacrifici a tutti gli italiani a partire dagli agricoltori.

I terreni agricoli scivolano verso il mare e, anche negli ultimi giorni, sono continuati gli smottamenti su ampie fasce territoriali del Levante ligure, compreso tra le province di La Spezia e Genova.

La "patata di Pignone" si racconta su Rai Tre, più precisamente alla trasmissione 'Geo&Geo' che nella puntata di domani, giovedì 12 dicembre, racconterà l'esperienza di una giovane imprenditrice agricola che, pur giungendo da lontano, ha saputo ben interpretare i canoni di una radicata tradizione agroalimentare spezzina. 

Sarà più facile, per i giovani, trovare nuovi "spazi" per intraprendere o ampliare l'impresa agricola.

https://www.auto-doc.it/
Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.