Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

Monsignor Rebecchi nuovo parroco di Brugnato

Lo ha nominato il vescovo in sostituzione del canonico don Alberto Albani.

Nuovo parroco nella chiesa concattedrale della città vescovile di Brugnato. Si tratta di monsignor Giorgio Rebecchi, sinora parroco di San Paolo apostolo alla Pianta nel quartiere spezzino di Bragarina. Lo ha nominato il vescovo in sostituzione del canonico don Alberto Albani, che è stato parroco di Brugnato per ben trentatre anni, dal 1988 ad oggi.

Monsignor Rebecchi è sempre stato molto legato alla città di Brugnato, dove è nato il 9 novembre 1956 e dove è stato ordinato sacerdote dal vescovo Siro Silvestri il 28 giugno 1981. In seguito è stato curato a Migliarina, quindi parroco a Comuneglia e Codivara, a Suvero, Veppo e Beverone e dal 1991 parroco alla Pianta. Dal 2001 è canonico del capitolo della concattedrale brugnatese.

E’ inoltre rettore del santuario della Madonna di Roverano. Ha svolto e svolge diversi incarichi a livello diocesano, in particolare nel settore della Pastorale, e nel 2012 è stato per alcuni mesi amministratore diocesano. Sempre dal 2012 è prelato d’onore di Sua Santità.

Monsignor Rebecchi farà il suo ingresso in parrocchia domenica 21 novembre, solennità di Cristo Re, nel pomeriggio alle 16. A don Albani un ringraziamento per il lavoro svolto in tanti anni e a monsignor Rebecchi l’augurio di buon lavoro nel nuovo incarico.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna quotidiana.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.