Stampa questa pagina

“Monterosso un mare di libri” si sposta nel Convento dei Frati Cappuccini In evidenza

Protagonisti Padre Enzo Fortunato e Matteo Taranto.

 

Nuovo appuntamento per “Monterosso un mare di libri” domenica 28 luglio alle ore 21 con padre Enzo Fortunato.

Questa volta ci si sposta nell’affascinante scenario del Convento dei Frati Cappuccini per festeggiare i 400 anni di presenza della struttura nel borgo di Monterosso. "Francesco il Ribelle: il linguaggio, i gesti e i luoghi di un uomo che ha segnato il corso della storia" è il titolo dell'ultimo libro di Padre Enzo Fortunato, giornalista, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi e direttore del mensile “San Francesco patrono d’Italia”.

Nel libro, edito da Mondadori, Padre Enzo Fortunato ha voluto mostrarci tutta l’attualità del pensiero e dell’azione di Francesco, mentre la Chiesa cerca ogni giorno di compiere quel cammino in “uscita” chiestole da papa Francesco, di non essere cioè chiusa nelle sue istituzioni, ma povera e aperta all’incontro, capace di proporre il Vangelo con la parola e con la vita. In queste pagine, ricche di testimonianze letterarie e pittoriche, padre Fortunato delinea così i luoghi che Francesco ha visitato, gli incontri che ha fatto, i gesti e le parole con cui ha formulato il suo messaggio, esplicitando quelli che sono stati il suo percorso personale ma anche la sua rivoluzione culturale.

L’attore spezzino Matteo Taranto leggerà brani del “Cantico delle creature” di Francesco d'Assisi, composto intorno al 1224, il testo poetico più antico della letteratura italiana di cui si conosca l'autore

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Mercoledì, 06 Aprile 2022 10:52

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Articoli correlati (da tag)