Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
CGIL

CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

"Il governo non parla con i sindacati, noi invece parliamo a milioni di lavoratori ogni giorno". La Segretaria della CGIL spezzina interviene sui provvedimenti contenuti nella legge di stabilità contro i Patronati:

Sono partiti questa notte con autobus, 18 organizzati dalla CGIL Spezzina, treno e mezzi propri. Si sono ritrovati a Roma in più di 2000 gli spezzini che hanno aderito alla manifestazione nazionale della CGIL contro il Job Act e la legge di Stabilità del Governo Renzi: lavoratori del comparto pubblico e privato, giovani e pensionati. Sin dall'arrivo a Roma, tutti si sono resi conto che la manifestazione sarebbe stata enorme.

E' il giorno del sindacato. Grande afflusso, dalle prime ore del giorno, alla manifestazione nazionale della Cgil "Lavoro, Dignità, Uguaglianza. Per cambiare l'Italia". La manifestazione riempie le strade di Roma e sfida il governo Renzi sul terreno delle politiche economiche, del lavoro e delle riforme. 

"Far credere che l'occupazione cresce con la libertà di licenziare e lo sgravio fiscale alle imprese è raccontare una bella al Paese". Anche il secondo tempo della giornata spezzina (mercoledì 22 ottobre) di Maurizio Landini è stato all'insegna della combattività.

"La possibilità di cambiare i provvedimenti del governo passa dalla nostra mobilitazione, siamo la parte sana e onesta del Paese che non abbassa la testa. A Renzi dico di venirci a contare sabato in piazza a Roma, si accorgerà in quanti siamo."

Mercoledi 22 ottobre il segretario generale della FIOM CGIL Maurizio Landini sarà alla Spezia per sostenere le battaglie dei lavoratori spezzini per i diritti ed il lavoro, contro il Job Act del governo e per promuovere la manifestazione 'Lavoro, dignità, uguaglianza per cambiare l'Italia' in programma sabato 25 ottobre a Roma. 

Venerdi 10 ottobre il direttivo della FLC CGIL, il sindacato dei lavoratori della scuola e della conoscenza,  della Spezia ha eletto segretaria generale Giorgia Vallone.

"Le dichiarazioni rese questa mattina da Bono a Fincantieri Muggiano sono semplicemente vergognose". Lorenzo Cimino, segretario della Camera del Lavoro della Spezia, risponde all'AD di Fincantieri, intervenuto giovedì mattina al Muggiano in occasione del varo del sommergibile Venuti.

"Dalla ricostruzione dei giornali al nostro comunicato inviato ieri, sembra emergere che la FIOM provinciale stia preparando una manifestazione per boicottare il varo di Fincantieri: non è così". Lo dichiara il segretario generale Fiom – Cgil La Spezia, Matteo Bellegoni.

"Il 9 ottobre sarà un giorno importante per La Spezia, un giorno di festa. Al Muggiano, tirato a lucido come non mai (erano anni, dicono i lavoratori, che non si vedeva un così massiccio intervento di "stucco e pittura"), si svolgerà la cerimonia di varo del sommergibile Venuti, costruito dai lavoratori di Fincantieri e delle ditte d'appalto del Muggiano". Così in un comunicato la Cgil.

Lunedì sera il Consiglio Comunale della Spezia si è espresso a favore della salvaguardia dell'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori. La mozione a favore, presentata da Pierluigi Sommovigo e Roberto Masia, Comunisti Italiani, ha ottenuto 11 voti favorevoli:

La RSU del Muggiano condanna l'attuale posizione del governo in merito alla riforma del mercato del lavoro. "Dalle prime indiscrezioni, - incalza l'RSU - fatte trapelare direttamente dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi, vi è la volontà di apportare importanti modifiche allo Statuto dei Lavoratori tra le quali la definitiva revisione dell'art 18, peraltro già pesantemente rimaneggiato dal governo Monti.

SPI-CGIL ha aperto una nuova sede nel comune di Brugnato e più precisamente in via Briniati 26. Abbiamo ritenuto opportuno e strategico, come SPI-CGIL, aprire una nuova sede in una realtà in espansione come quella della Val di Vara per dare un servizio completo in termini di assistenza ai Lavoratori, ai Pensionati e più in generale a tutti coloro che hanno bisogno. 

Riceviamo e pubblichiamo i comunicati giunti sino ad ora a difesa dell'Art 18 dai rappresentati dei lavoratori in varie realtà spezzine. 

E' iniziata ieri la festa della CGIL spezzina Avanti Popolo alla Pinetina. In programma c'era una tavola rotonda su giustizia e competitività tra il Ministro Andrea Orlando, il Presidente della Confidustria spezzina Giorgio Bucchioni e il Segretario regionale CGIL Federico Vesigna.

Occhi puri e profondi di una bambina che guardano lontano; e sulla foto in bianco e nero la scritta in rosso Avanti Popolo. L'immagine della tre giorni della CGIL spezzina che si terrà alla Pinetina del Centro Allende il 18,19 e 20 settembre già racconta la filosofia di un evento che vuole guardare lontano.

Dal 12 settembre al giorno 8 ottobre è possibile compilare il modulo per entrare a far parte delle graduatorie di III fascia del personale ATA, predisposte per reclutare supplenti, in caso di assenza di personale titolare.

La Camera del Lavoro della Spezia ha deciso di lanciare la prima edizione di Avanti Popolo, tre giorni di festa, idee, incontri che si terranno il 18,19 e 20 settembre alla Pinetina/Centro Allende alla Spezia. 

La Funzione Pubblica Cgil, in previsione del Concorso indetto dal Comune della Spezia per N.1 posto di "Istruttore Tecnico" Geometra -categoria C- posizione economica 1, organizza un corso di orientamento e preparazione alle prove concorsuali.

Matteo Bellegoni, segretario provinciale FIOM CGIL, interviene su Oto Melara: "Quale futuro per Oto Melara? Chi si pone questa domanda, sta realmente ragionando del futuro occupazionale e industriale di Oto Melara, compreso l'indotto territoriale, o in realtà, senza dirlo esplicitamente, si sta chiedendo quale sarà il futuro del "sistema di potere" che ha governato le dinamiche dell'Azienda fuori e dentro le mura della fabbrica?

https://www.auto-doc.it/
Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.