Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
CGIL

CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

E' stata la comunicazione ufficiale dell'azienda in merito al fatto che il contratto integrativo in vigore non verrà ulteriormente prorogato a scatenare a scatenare l'ennesima protesta dei lavoratori di Fincantieri Muggiano.

Altissima l'adesione dei lavoratori dell'industria allo sciopero provinciale di 4 ore dei metalmeccanici (a Fincantieri Muggiano adesione oltre il 90%).

CGIL CISL E UIL ritengono necessario ed urgente che siano prorogate tutte le scadenze per le domande per l'esenzione delle imposte locali o per la richiesta di servizi, sgravi e contributi, per i quali è obbligatoria la presentazione del nuovo ISEE.

Nel corso del presidio raccolta firme in Piazza Verdi, organizzato dalla Cgil a  sostegno della proposta di legge d'iniziativa popolare in materia di appalti, si sono incontrati i lavoratori interessati dall'appalto, il Sindaco della Spezia Massimo Federici, David Nerini segretario e Paolo Musetti della segreteria Filctem-Cgil per dare una svolta alla grave situazione che si è venuta a creare. 

Problemi di congestionamento questa mattina al terminal degli Stagnoni, con code di camion che arrivavano fino a Santo Stefano; il parcheggio non era più in grado di ospitare un solo camion e gli autisti hanno parcheggiato intorno al cimitero, invadendo anche via Sarzana. Il caos è dovuto principalmente alla chiusura del Terminal LSCT per la festa patronale (in realtà era una chiusura per manutenzione).

Nella mattinata di oggi giovedì 19 marzo, alle nove i lavoratori di Fincantieri Muggiano hanno deciso di scendere in sciopero perché ieri, durante un incontro tra FIM, FIOM, UILM e l'azienda, la stessa ha proposto un contratto integrativo che prevede la soppressione del premio di produttività e la rimodulazione degli altri premi, agganciandoli agli incrementi di fatturato.

La FP CGIL organizza corso di preparazione al concorso indetto dall'Agenzia delle Entrate per l'assunzione a tempo indeterminato di 892 funzionari (di cui 20 posti in Liguria) per attività amministrativo-tributaria (G.U. n° 15 del 24-02-2015). 

La FLC CGIL e la segreteria della Camera del Lavoro spezzina esprimono la loro contrarietà al progetto della "buona scuola" del Governo.

La SLC-CGIL proclama per le giornate del 16, 17 e 18 marzo 2015 uno sciopero di 10 minuti a ogni fine turno di lavoro per tutto il personale dell'unità produttiva del sito della Spezia.

Un attivo delle iscritte e delegate CGIL sui generis, tutto dedicato al tema della prevenzione del tumore al seno. Un modo di celebrare la giornata della donna con un'iniziativa concreta per la salute delle donne.

"Vendere il bacino di carenaggio di Fincantieri Muggiano è un'autentica follia. E' un bacino in cui si lavora, parte integrante della produzione del cantiere: venderlo significa volere la dismissione del cantiere stesso. I lavoratori e la FIOM CGIL lo impediranno."

Il Comitato Direttivo della FIOM della Spezia, riunitosi in data 11 marzo 2015, alla luce delle dichiarazioni pubbliche rilasciate da CONFINDUSTRIA LA SPEZIA (qui), circa la Vertenza Sindacale relativa a Fincantieri, alla presenza anche del Segretario Provinciale della CGIL, ha approvato il seguente ordine del giorno. 

Lorenzo Cimino, Segretario generale della Camera del Lavoro e Mattei Bellegoni (foto), segretario FIOM della spezia, intervengono sul recente dibattito sull'industria spezzina lanciato a mezzo Stampa: 

I lavoratori del Cantiere San Marco si trovano nuovamente alle prese con l'assenza di retribuzione dovuta ai mancati versamenti dell'indennità di cassa integrazione straordinaria, relativa ai mesi di gennaio e febbraio 2015. 

Ottimo risultato della CGIL nelle elezioni RSU del pubblico impiego. La CGIL è il sindacato più votato proprio in quei comparti che registrano da tempo un attacco sistematico ai diritti e alle legittime aspettative dei lavoratori.

Da circa un mese si è avviata in ATC la discussione per il rinnovo del contratto integrativo aziendale, prossimo alla scadenza. Tutte le sigle sindacali presenti in azienda (FILT-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI, FAISA-CISAL e COBAS), hanno fin da subito condiviso la necessità di cogliere l'occasione per ridurre le differenze salariali tra i lavoratori "vecchi" e quelli "giovani", frutto di normative contrattuali in parte differenti, che vedono penalizzate le giovani generazioni.

Appalti, mettiamoci una firma sopra: e' partita la raccolta di firme della CGIL per la proposta di legge di iniziativa popolare.

Anche nella nostra provincia i lavoratori del pubblico potranno esprimere il loro voto per il rinnovo delle Rsu nei settori del pubblico impiego e della conoscenza, ancora oggi e domani (3 e 4 marzo). "Arriviamo a questo appuntamento con tanti nodi da sciogliere, - così in una nota la CGIL spezzina - perché il governo Renzi non ha affatto "cambiato verso".

Oggi la SLC-CGIL si è incontrata con i Sindaci dei Comuni della Spezia, Portovenere, Follo, Ameglia, Varese Ligure, Bolano, Calice al Cornoviglio, Castelnuovo e Pignone per discutere il progetto di ristrutturazione degli Uffici Postali di Poste Italiane sul territorio (5 chiusure e 5 razionalizzazioni di sportelli a giorni alterni).

LA Fp Cgil denuncia la situazione che tutti i mesi, a partire da maggio 2014 ad oggi, affrontano le lavoratrici della Cooperativa Sociale Civitas/Teorema.

https://www.auto-doc.it/
Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.