Stampa questa pagina

Vaccinazioni anti-Covid a Lerici, in 4 giorni circa 470 terze dosi

Approccio "di prossimità" per andare incontro ai più anziani e a coloro che hanno difficoltà a spostarsi.

ASL5 ha concluso la somministrazione delle terze dosi nel Comune di Lerici. In 4 giorni, dalle 8 alle 14, sono state vaccinate circa 470 persone over 60 nella scuola Mantegazza di San Terenzo. L’ottima adesione alla campagna vaccinale è sicuramente stata ottenuta grazie alla grande organizzazione messa in piedi da ASL5 per favorire un approccio di prossimità che potesse avvantaggiare la popolazione più anziana che ha meno dimestichezza con il web e maggiori difficoltà negli spostamenti.

Gli utenti sono stati raggiunti in modo capillare grazie alla partecipazione congiunta dei medici di medicina generale che insieme alle farmacie e al Comune hanno agevolato e raccolto le prenotazioni. La Pubblica Assistenza, invece, è intervenuta per effettuare il trasporto al centro vaccinale per quei pazienti con limitazioni motorie.

Nei sette giorni di apertura del centro e nei 10 precedenti la PA Lerici ha impiegato più di 40 volontari, con un notevole dispendio di energie e risorse, per assicurare direttamente le seguenti attività: pianificazione organizzativa delle attività per la ricezione delle prenotazioni telefoniche, in accordo con il Comune di Lerici; ricezione quotidiana di tutte le telefonate di prenotazione e gestione degli appuntamenti, utilizzando le strutture messe a disposizione dal Comune di Lerici; allestimento delle strutture del centro e ripristino della funzionalità dei locali; allestimento dei gruppi elettrogeni per la fornitura dell'energia necessaria alla conservazione dei vaccini in caso di blackout; allestimento del sistema di riscaldamento; pulizia dei locali; pianificazione e gestione della logistica del centro; predisposizione del materiale con gli elenchi di vaccinazione e prenotazioni; gestione dei flussi di utenti in ingresso, permanenza ed uscita nel centro vaccinazioni; accettazione degli utenti ed ausilio nella compilazione dei documenti; fornitura di tutti i presidi di emergenza durante le ore di apertura del centro; presenza di un equipaggio di soccorso su ambulanza in stazionamento al centro. L’equipe di ASL5 composta da 3 infermieri, un medico e un amministrativo ha gestito le vaccinazioni.

“Il risultato ottenuto è il frutto di un grande lavoro di squadra in cui tutti gli attori coinvolti si sono impegnati per raggiungere, ognuno per le sue competenze, l’obiettivo: vaccinare più persone possibile nel più breve tempo possibile – ha commentato Claudia Di Bernardo, direttore del Distretto18 - Il mio grazie va soprattutto alle coordinatrici infermieristiche ed a tutto il personale vaccinatore che nonostante l’ingente carico di lavoro degli ultimi due anni dimostrano ogni giorno impegno, disponibilità costante verso l’utenza e spirito di gruppo: non siamo più un’equipe, oggi siamo diventati una grande famiglia”.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Martedì, 07 Dicembre 2021 09:24
Asl 5

Via Bartolomeo Fazio, 30 bis
19121 La Spezia (SP)

Tel. 0187 026198

www.asl5.liguria.it

Ultimi da Asl 5

Articoli correlati (da tag)