Stampa questa pagina

Sindaco Peracchini: "Difendere l'italianità di Oto Melara è difendere i lavoratori italiani" In evidenza

Il sindaco commenta lo sciopero dei lavoratori ex Oto Melara

 

"Condivido profondamente le motivazioni dello sciopero dei lavoratori di Oto Melara e sarò al loro fianco lunedì mattina – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini – Difendere l'italianità di Oto Melara significa scegliere di difendere i lavoratori italiani e le loro famiglie: non è nazionalismo, come prova a dire qualcuno cercando di buttarla nelle solite e sterili polemiche politiche, semmai si tratta di difendere con orgoglio il lavoro italiano e degli italiani su cui si fonda il nostro Paese.

Oto Melara ha una storia secolare nell'industria della Difesa del nostro Paese che non è possibile dilapidare smembrando sul mercato il valore produttivo che viene dalle menti e delle mani dei lavoratori, l'alto tasso di ricerca, l'innovazione tecnologica e l'alta professionalità. Smembrare il sistema delle industrie della difesa italiana per fare cassa significa delegittimare il comparto della Difesa, che dovrebbe essere l'architrave strategico di ogni Paese: mi auguro che chi siede al Governo rifletta sul fatto che solo i Paesi che hanno un sistema della difesa di eccellenza possano sedersi ai tavoli fra i grandi del mondo con dignità e autorevolezza, per richiedere legittimamente un futuro migliore per i propri cittadini. Oto Melara deve rimanere italiana."

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

Articoli correlati (da tag)