Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

Ricarica Liguria: la sfida e l'impegno del sistema Cna verso la transizione energetica  In evidenza

Per fare crescere l'autoproduzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e l'autoconsumo collettivo.

Lo sviluppo di pratiche di autoproduzione diffusa e autoconsumo collettivo è un passaggio imprescindibile per le imprese e i cittadini. Per Cna Liguria la sfida della transizione energetica deve coinvolgere le piccole e medie imprese, che rappresentano oltre il 90% del tessuto imprenditoriale regionale. Il network Ricarica Liguria mette insieme i soggetti che partecipano a questo processo: i professionisti, le imprese e gli impiantisti a servizio di cittadini e aziende interessati al passaggio all'autoproduzione energetica.   

"Per le imprese il costo dell'energia è diventato un elemento centrale del bilancio aziendale, della produzione e dell'organizzazione del lavoro interno – spiega il Presidente Cna Liguria Massimo Giacchetta - La politica della diversificazione delle fonti di approvvigionamento non può che accompagnarsi alla transizione energetica verso le energie rinnovabili. Il sistema Cna è una grande comunità che in Liguria conta circa 10 mila imprese. L'autonomia energetica diventa quindi un obiettivo primario per le imprese. Dobbiamo accompagnare le PMI nella transizione energetica per arrivare ad essere il più possibile autonome energeticamente. Nel sistema Cna ligure esiste ad oggi una disponibilità potenziale di 1 milione di metri quadrati per produrre energia elettrica da rinnovabili: in totale una potenza di 150 MW - pari a quella installata nella Centrale elettrica del Porto di Genova dismessa nel 2017.  Con 'Ricarica Liguria' vogliamo realizzare un network per lo sviluppo dell'autoproduzione di energia elettrica da fonti rinnovabili diffusa e per l'autoconsumo collettivo. Una rete di imprese, professionisti, enti in grado di offrire un prodotto affidabile, sicuro ed economicamente vantaggioso. Dal progetto, alla realizzazione, alla gestione ed alla post-gestione delle energie rinnovabili. Una rete concreta, basti pensare che, stiamo già realizzando due comunità energetiche nell'area metropolitana genovese".  

"Consumare meno, produrre meglio. È il cuore della strategia energetica regionale indirizzata verso l'efficienza degli impianti e la generazione rinnovabile diffusa. Voglio congratularmi con Cna Liguria per questa iniziativa, concreta e applicabile da domani, che ben si sposa con la nostra visione – sottolinea l'assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti – Come Regione Liguria, con la nuova programmazione Por Fesr 2021-2027 avremo circa 190 milioni di euro per quest'ampia finalità, che dovrà tener conto di una sostenibilità energetica, che vada di pari passo con quella economica e ambientale. Partiremo a marzo con il primo bando dedicato all'efficientamento degli edifici pubblici dei comuni tra i 2 mila e i 40 mila abitanti, proseguiremo poi con quello dedicato alle imprese e ai piccoli comuni". 

Ricarica Liguria mette a disposizione di cittadini e aziende il numero verde 800 592013 e la mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vuoi sapere come realizzare un impianto fotovoltaico? Vuoi conoscerne i costi? Gli incentivi disponibili? Cerchi un tecnico qualificato sul tuo territorio? Sei un impiantista e vuoi entrare nella rete di Ricarica Liguria? Lascia un messaggio al numero verde o alla mail con la tua richiesta e i tuoi contatti.

Vota questo articolo
(0 Voti)
CNA

Confederazione Nazionale Artigianato
Via Padre Giuliani, 6
19125 La Spezia

Tel. 0187598080
Twitter @laspezia@cna.it

 

www.sp.cna.it/

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.