Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

Lotta al dissesto idrogeologico, siglato un protocollo d'intesa tra Comune di Riomaggiore e Gruppo IREN In evidenza

Prevede la messa in sicurezza di tre torrenti.

È stato firmato questa mattina, alla presenza del Sindaco del Comune di Riomaggiore, Fabrizia Pecunia, e dell’Amministratore Delegato di IRETI S.p.A. (società del Gruppo IREN) Fabio Giuseppini, un accordo per la messa in sicurezza idraulica dei tre torrenti che attraversano il territorio comunale.

Nel quadro di una più ampia collaborazione con i territori e con il Parco Nazionale delle Cinque Terre, IRETI (Gruppo IREN) e il Comune costituiranno un gruppo di lavoro tecnico che si occuperà dei seguenti tre interventi:
- Messa in sicurezza idraulica del Torrente Rio Groppo, con stesura di un progetto definitivo;
- Messa in sicurezza idraulica del Torrente Rio Finale (3° Lotto) con la stesura di un piano di fattibilità tecnico-economica;
- Messa in sicurezza idraulica del Torrente Rio Major, con la stesura di un piano di fattibilità tecnico-economica.

I progetti prevederanno inoltre il rinnovo delle condotte acquedottistiche e fognarie presenti nei rispettivi alvei.

“Con questo accordo si attua una fondamentale attività di programmazione. Stiamo affrontando, grazie al supporto di Iren, il tema estremamente complesso della risoluzione delle criticità idrauliche dei torrenti e attraverso questi interventi sarà possibile migliorare la classe di pericolosità idraulica nei centri storici, garantendo maggiore sicurezza alla popolazione e alle attività commerciali presenti - dichiara Fabrizia Pecunia, Sindaco di Riomaggiore - In particolare, la progettazione relativa allo scolmatore di Riomaggiore potrà essere affrontata in questa prima fase in termini di fattibilità, consentendo di avviare un confronto con le istituzioni competenti per la ricerca dei finanziamenti”.

“Gli interventi al centro del Protocollo d’Intesa hanno un elevato grado di complessità, anche per le caratteristiche peculiari del territorio in cui siamo chiamati a intervenire – ha dichiarato Fabio Giuseppini, amministratore delegato di IRETI – In questo contesto, il documento che abbiamo siglato ci consente di lavorare in stretta collaborazione con l’Amministrazione locale per mettere a terra in maniera efficace progetti che potranno migliorare la qualità dei servizi che eroghiamo sul territorio”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna quotidiana.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.