Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

Piano Casa, Legambiente plaude alla sentenza del TAR Liguria In evidenza

Ha dato ragione al Comune nella causa contro una società che voleva demolire alcuni manufatti nella zona del fiume Magra e ricostruirli in località Bellavista.

Legambiente Lerici accoglie con piacere la notizia che i limiti posti al Piano Casa da parte del Comune di Lerici sono stati accettati dal TAR Liguria.

Il Piano Casa (legge regionale del 2009) permette di abbattere case in zone a rischio e di ricostruirle altrove, in deroga alle norme urbanistiche.

Il Comune di Lerici a fine 2021 lo ha modificato, limitando il piano alle aree economicamente omogenee e non permettendo più di abbattere in periferia e costruire sul mare, in quanto i valori commerciali sono troppo diversi.

Il Comune di Lerici ha vinto presso il TAR una causa riguardante il ricorso di una società che voleva demolire alcuni manufatti in zona Fiume Magra per poi ricostruirli in località Bellavista. Interessante il contenuto della sentenza, che ribadisce la necessità di salvaguardare le specificità ambientali e paesaggistiche del territorio e che queste possano portare anche a restrizioni come quella in atto in applicazione del Piano Casa.

Sarebbe auspicabile che quanto indicato dal TAR fosse recepito a livello regionale.

Legambiente riconosce all’amministrazione comunale che si è fatto con questa norma un importante passo avanti nella giusta direzione di tutela del suolo e di prevenzione di speculazioni. Questo grazie anche alla nostra azione, che ha denunciato incongruenze e contraddizioni nelle norme sia regionali che comunali. L’associazione riconosce altresì il ruolo importante che ha avuto la minoranza in Comune nel promuovere attenzione su questo soggetto, e ringrazia tutti i cittadini e le associazioni che si sono mobilitati nell’occasione del caso di Salita Canata di Lerici (altro spostamento di volumi sulla base del Piano Casa, a cui è stato associato la cementificazione di un sentiero pedonale storico e l’inserimento di parcheggi), su cui pende ancora il ricorso al Consiglio di Stato promosso da Legambiente Nazionale. 

Consideriamo la sentenza del TAR una prima vittoria di tutti, cittadini, amministrazione comunale, associazioni, e ci auguriamo che la vicenda Piano Casa segni anche una svolta nelle politiche comunali e nel modo bi-partisan di affrontare i problemi del territorio.


Circolo Legambiente Lerici

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna quotidiana.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.