Accedi al tuo account

Nome utente*
Password *
Ricordami

Beverino, Giampedrone: "Entro fine autunno conclusione lavori messa in sicurezza idraulica fiume Vara" In evidenza

"Cantiere esempio cultura protezione civile per aumentare resilienza territorio"



È prevista entro l'inizio dell'autunno la conclusione dei lavori di messa in sicurezza idraulica della frazione di Padivarma, all'interno del Comune di Beverino. È quanto emerso oggi dal sopralluogo sul cantiere lungo il fiume Vara in località Oltrevara, all'interno della frazione di Padivarma, da parte dell'assessore regionale alla Protezione Civile e Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone, insieme al sindaco di Beverino Marco Cosini. L'intervento è stato finanziato con fondi di Protezione Civile regionale per un investimento complessivo di 650mila euro, a seguito dell'emergenza maltempo dell'autunno 2018, risorse destinate all'aumento della resilienza dei territori.


L'opera consiste nel consolidamento e sopraelevazione della difesa spondale a protezione della località Oltrevara, per procedere alla messa in sicurezza dal punto di vista idraulico della frazione, dove si trova anche la sede comunale, e del ponte sulla strada provinciale. È l'ultima di una serie di opere che vanno a mettere in sicurezza quest'area dalle esondazioni del fiume Vara, attraverso la realizzazione di una scogliera e la sopraelevazione dell'arteria, di circa 1,50 metri, che da Padivarma porta a Rocchetta Vara, comune confinante. La scogliera è quasi terminata; la sopraelevazione della strada è in corso: è in costruzione un muro in cemento armato che si sviluppa per circa 100 metri. A seguito di questi lavori non sarà più necessario interrompere la viabilità in caso di allerta.


"È un altro cantiere molto importante per il territorio della val di Vara, duramente colpito dall'emergenza 2018: con questo intervento – ha spiegato l'assessore Giampedrone – che abbiamo finanziato con fondi di Protezione Civile regionali, andiamo a traguardare la messa in sicurezza di questa zona, dove risiedono anche alcune famiglie. Questo cantiere è un altro esempio della cultura di Protezione Civile che dal 2018 stiamo portando avanti in Liguria, ribaltando l'approccio nella gestione delle emergenze: non solo azioni di somma urgenza e poi di messa in sicurezza, ma anche opere che vanno ad accrescere la capacità di resilienza di fronte alle emergenze, riducendo il rischio futuro. Non è più sufficiente ripristinare ciò che è stato danneggiato, occorre rafforzare il nostro territorio e, in questo senso, abbiamo fatto una piccola rivoluzione nell'ambito della Protezione civile. I lavori a Beverino stanno procedendo bene, ancora una volta grazie all'ottima collaborazione fra Regione Liguria e istituzioni locali".


"Sono soddisfatto, perché questo è l'ultimo intervento di messa in sicurezza a Padivarma - ha commentato il sindaco Cosini - andiamo così a sanare i problemi causati dalle alluvioni. A breve il territorio sarà in sicurezza, grazie a queste opere che ne aumentano la resilienza, non dovrebbero quindi esserci ripercussioni per gli abitanti di Oltrevara e non ci saranno interruzioni alla viabilità in caso di future emergenze".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna quotidiana.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Regione Liguria

Piazza De Ferrari, 1
16121 Genova
tel. +39 010 54851

 

www.regione.liguria.it

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Studio Legale Dallara

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.